Banner Top
Banner Top

Scuola, Quaresimale: “Entro il 31 marzo la riscossione delle borse di studio del Miur”

È stata fissata al prossimo 31 marzo 2021 la scadenza per la riscossione delle borse di studio del programma ministeriale Io Studio, dopo che sul tavolo del ministero dell’Istruzione è arrivato l’elenco degli studenti abruzzesi beneficiari per l’anno scolastico 2019/2020.

Lo rende noto l’assessore regionale all’Istruzione, Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici del Servizio Istruzione hanno formalizzato l’elenco degli studenti abruzzesi che hanno diritto a riscuotere la borsa di studio collegata al programma ministeriale.

“Nel giro di tre mesi abbiamo recuperato un ritardo di due anni – sottolinea l’assessore Quaresimale -. La task force regionale, che ho richiesto immediatamente dopo il mio insediamento, ha permesso di smaltire le istanze di tre anni scolastici in modo da permettere a migliaia di famiglie abruzzesi di riscuotere il voucher collegato alla borsa di studio. In totale, negli ultimi tre anni scolastici, sono 13.200 gli studenti che hanno ottenuto la borsa di studio per un ammontare di 2,3 milioni di euro”.

Con l’invio dell’elenco dei beneficiari, il Ministero ha fissato al 31 marzo 2021 il termine ultimo per la riscossione delle borse di studio.

“Tale termine – spiega l’Assessore – vale anche per le borse di studio relative agli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019, i cui beneficiari non hanno riscosso il voucher entro il 31 gennaio scorso. In accordo con il Ministero, abbiamo voluto unificare la data al 31 marzo per tutte le borse di studio riconosciute nei tre gli anni scolastici”.

Per la riscossione, gli studenti beneficiari possono rivolgersi presso qualsiasi sportello postale sul territorio nazionale e, senza necessità di utilizzare o esibire la Carta dello studente IoStudio, comunicano all’operatore delle Poste di essere beneficiario di una borsa di studio erogata dal Miur attraverso un “bonifico domiciliato” ed esibendo naturalmente codice fiscale e documento di identità.

“La Regione – conclude Pietro Quaresimale – per venire incontro alle richieste dei cittadini ha deciso di inviare ai comuni abruzzesi gli elenchi dei tre anni scolastici degli studenti residenti beneficiari in modo da permettere ai Comuni stessi di informare gli aventi diritto. In questo modo pensiamo di raggiungere direttamente le famiglie interessate”.

Maggiori informazioni sono reperibili agli indirizzi http://iostudio.pubblica.istruzione.it o inviando le richieste di informazioni esclusivamente all’indirizzo iostudio@istruzione.it o al numero telefonico 06.40409803.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.