Banner Top
Banner Top

Vasto Città Etica: “Ombreggi a Punta Penna”

Opinioni contrastanti sulla gestione dell’area della Riserva Naturale di Punta Aderci. Il movimento “Vasto, città etica” propone l’insediamento nella zona di attività turistiche. “Piccoli ombreggi al massimo 3 come già prevede la legge regionale“, annota il movimento.

“In questo modo – proseguono – si darebbe lavoro a cooperative giovanili che potrebbero gestire i lidi con il controllo vigile di associazioni ambientaliste. Sulla spiaggia andrebbe sistemata una opportuna cartellonistica che spieghi che cosa è una riserva naturale, i comportamenti da adottare e i consigli utili. In sostanza a residenti e turisti andrebbe spiegato cosa si può fare e cosa è vietato. In questo modo Punta Penna verrebbe salvata dalla marea di rifiuti lasciata dal turismo selvaggio”.

“La gestione del “no” a tutto, non ha prodotto buoni risultati”, continuano i rappresentanti del movimento. “Le cooperative di giovani potrebbero ridare alla zona regole, ordine e accoglienza.”

Il movimento Vasto città Etica ha dunque deciso di lanciare una sorta di referendum sulla propria proposta attraverso facebook per dare modo a tutti i cittadini di dare il proprio parere.

Una buona parte di vastesi stigmatizza l’assalto alla Riserva e i parcheggi selvaggi che la scorsa estate hanno creato non pochi danni . Nel frattempo l’amministrazione comunale si augura che arrivi presto al capolinea l’inchiesta aperta sull’incendio doloso che ha divorato le piante protette del promontorio all’ombra del faro e il litorale.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.