Banner Top
Banner Top

Polemiche sul taglio degli alberi a San Paolo e in via Giulio Cesare, il sindaco Menna chiarisce

Preg.mo Dott. Cianci, Carissimo Alessandro,

attraverso Te intendo rivolgermi a tutti coloro che stanno mettendo in discussione i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del Quartiere San Paolo e di Via Giulio Cesare.

A San Paolo, precisamente di fronte alla Chiesa, sette pini, a causa dell’emersione delle radici, non consentivano più la sosta di auto e il camminamento di pedoni.

Si è deciso, quindi, di intervenire riqualificando l’area garantendo parcheggi e marciapiedi pienamente fruibili da tutti, in particolar modo per quanti, con ridotte abilità motorie, vi passeranno per raggiungere l’adiacente struttura sportiva.

I pini sono stati sostituiti con alberi di tipo acero kinson, compatibili con le esigenze di tutti.

In Via Giulio Cesare non esistevano gli scivoli per l’ingresso e l’uscita per i diversamente abili e i marciapiedi erano, volendo usare un eufemismo, massacrati.

Nel realizzare gli scivoli si è dovuta prendere una decisione: preservare l’albero o garantire il passaggio della persona con disabilità.

Mi chiedo a questo punto: sarebbe stato meglio lasciare tutto come era prima? Sarebbe stato meglio continuare a far passare i nostri concittadini diversamente abili sulla strada pubblica, in mezzo alle macchine che circolano, invece che sul marciapiede?

Credo sia prevalente il diritto di chi deve accedere ai servizi senza ostacoli o barriere architettoniche.

Aggiungo che in questo mese a Vasto sono stati messi a dimora circa 60 alberi nel Quartiere di Santa Maria del Sabato Santo e a breve ne verranno piantumatialtri 30 in località Pietra.

Questa Amministrazione ha, dunque, piantato decine di alberi in questi anni, ma rispetto alla vicenda del prendere una decisione tra il diritto del diversamente abile e il diritto dell’albero, consentimi di dire che la mia posizione sarà sempre a favore di chi non merita di sperimentare quotidianamente ostacoli che derivano dalla presenza, sul proprio cammino, di barriere architettoniche.

Carissimo Alessandro, mi preme dirTi che le vere battaglie ambientali da combattere per la nostra Città sono altre. Voglio citarTi qualche esempio:

  • sono state realizzate fogne in vari quartieri della Città;
  • sono stati impiegati €2.100.000,00 per il cerca-perdite della rete idrica;
  • sono stati avviati i lavori per il raddoppio della rete acque bianche di Vasto Marina, al fine di evitare sversamenti in mare;
  • si sta raddoppiando il depuratore di Punta Penna per garantire la qualità delle acque;
  • è stata raddoppiata la pista ciclabile di Vasto Marina, con la creazione del percorso pedonale, e la si è dotata di illuminazione eco-compatibile;
  • si è bloccata la cementificazione selvaggia delle varianti al P.R.G.;
  • stiamo lottando, insieme a tanti comuni amici del mondo dell’associazionismo ambientale ed ecologico, per la concretizzazione del Parco Nazionale della Costa Teatina.

Questa e tante altre, carissimo Alessandro, sono le grandi battaglie su cui dobbiamo, come centro-sinistra, dare il nostro segno distintivo ed essere uniti.

Sono certo che questa mia missiva ti giungerà con lo spirito di amicizia, di fraternità e anche di legame affettivo e politico che coltivo nei Tuoi confronti e nei confronti della Tua famiglia.

Rimango a Tua disposizione per qualsiasi chiarimento.

Grazie di cuore e buona domenica

Il Sindaco Francesco Menna

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.