Banner Top
Banner Top

Marcovecchio: “Nel Masterplan nessun centesimo per l’acquisto dell’ex stazione ferroviaria”

Tra le tante dichiarazioni fornite in questi ultimi giorni da più parti sul tema degli interventi regionali su Vasto, credo sia giunto il momento di porre fine al giochino delle rivendicazioni inopportune. Il Sindaco di Vasto, anche se tutto preso dalla campagna elettorale, non può far finta di non sapere che nel cosiddetto “Masterplan”, da lui tanto decantato, non vi era neppure un centesimo per l’acquisto dell’ex stazione ferroviaria, così come in riferimento ai 12 milioni di euro per il potenziamento del Porto, è una colossale menzogna affermare che siano stati stanziati dalla vecchia giunta di centrosinistra targata D’Alfonso/Paolucci.
Un amministratore che si rispetti deve servire sempre la verità. Non può mistificarla perché impegnato in promesse elettorali per ottenere il secondo mandato.
Il territorio del Vastese sta ancora pagando l’assenza di quella amministrazione, assenza sulla quale sorvolo soltanto  per evitare polemiche inutili.
Del resto il Sindaco, se vuole, può sempre leggersi le parole dell’ex onorevole Amato, che danno atto dei notevoli investimenti tecnologici e in risorse umane già  realizzati per l’Ospedale di Vasto dalla nostra amministrazione.
Noi siamo impegnati in Regione, con i fatti, a costruire un futuro diverso, un destino diverso soprattutto per le nuove generazioni.
Manuele Marcovecchio
Consigliere regionale
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.