Banner Top
Banner Top

Verde pubblico a Vasto, in Comune parte lo scontro

Cento emendamenti al regolamento del verde urbano. Sono quelli che si accinge a presentare una parte della minoranza convinta che il documento debba tornare in Commissione per essere rivisto. Si annuncia una discussione-fiume sul disciplinare, terzo punto all’ordine del giorno del consiglio comunale fissato per venerdì 2 ottobre, alle 9 in prima convocazione, ma destinato a slittare a lunedì 5 ottobre, sempre alle 9, in seconda. L’obiettivo della maggioranza di centrosinistra è approvare il regolamento del verde pubblico e privato chiesto a gran voce dall’omonimo Comitato cittadino dopo il taglio degli 8 pini di via Ritucci Chinni, nel quartiere San Paolo, ma una parte della minoranza affila le armi e si prepara a presentare cento emendamenti, quasi tutti a firma dell’ingegner  Edmondo Laudazi (lista civica Il Nuovo Faro”).

“Non sono contrario al regolamento del verde, dico solo che quel documento, di cui contesto l’impostazione, deve essere migliorato”, attacca il consigliere comunale, “deve tornare in Commissione e in quella sede bisogna trovare una soluzione mediata. Va soprattutto distinta la parte pubblica da quella privata. I miei emendamenti, alcuni dei quali vertono su errori formali, hanno come obiettivo il miglioramento del testo”.

Per la maggioranza di centrosinistra il vero intento dell’opposizione è “boicottare il regolamento”. Ne è convinta Maria Molino, presidente della Commissione Affari generali ed istituzionali.

“Si vuole ripetere in aula lo stesso atteggiamento tenuto durante i lavori della Commissione”, sostiene  Molino, “nel corso delle riunioni  non vi è stato alcun contributo da parte delle opposizioni alla discussione del testo, né tantomeno sono stati presentati emendamenti. Questa amministrazione comunale rivendica con forza, anche in sinergia con le associazioni cittadine, la necessità di giungere all’approvazione del disciplinare, strumento indispensabile per la tutela del verde pubblico e privato, della città e dell’ambiente”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Gabriele Barisano. “Gli emendamenti che qualcuno della minoranza vuole presentare sono meramente strumentali”, commenta il delegato della giunta Menna, “la volontà politica della maggioranza e dell’amministrazione comunale è approvare il regolamento che è già stato discusso in Commissione”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.