Banner Top
Banner Top

“Bomba o non Bomba, arriveremo a Roma?”

 

Etelwardo Sigismondi, sul Messaggero di ieri, ha sganciato la…bomba. Se Luigi D’Eramo, segretario regionale della Lega, ha rivendicato la candidatura a Sindaco di Vasto per il suo partito, il collega meloniano si è spostato su Lanciano e ha indicato Paolo Bomba come candidato del centrodestra alle comunali dell’anno prossimo. Insomma, una cosa a te e una a me. E all’osservazione del giornalista: “Ma anche la Lega ha rivendicato Lanciano…”, Sigismondi è stato chiaro: “So quel che dico”.

Certo che lo sa. Del resto, è impensabile che lo stesso partito possa avere entrambe le città. A questo punto i giochi sembrano fatti, anche se c’è una piccola grande differenza. Mentre Fdi ha indicato Bomba a Lanciano, la Lega a Vasto tiene ancora coperti i nomi. D’Eramo ha parlato di donne e uomini pronti ad amministrare la città.

Insomma, vince la squadra. Anche se, presto o tardi, pure la Lega dovrà dire se a Vasto ci sarà una capitana o un capitano. Vedremo. Comunque, dopo le parole di Sigismondi, la strada sembra essere tracciata. Il centrodestra, dopo la riconquista della Regione, punta a riconquistare le città. Avezzano e Chieti saranno il primo test. Poi Francavilla, Lanciano e Vasto. I partiti sono tornati. Per i civici c’è la possibilità di concorrere alla vittoria, non di indicare la guida.

Alfonso Di Virgilio

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.