Banner Top
Banner Top

Parte della Minoranza: “Oltre 37mila euro di premi di produzione ai dirigenti”

Sono ormai tre anni che, come gruppi di minoranza, segnaliamo le problematiche e le carenze che affliggono la nostra città, alcune delle quali divenute croniche: strade colabrodo, parcheggi bui e pericolosi, servizi allo sfascio, tariffe e imposte al massimo di legge. Ad ogni segnalazione arriva la risposta monotona e monocorde del Sindaco Menna, ed è sempre la solita e cioè che i fondi scarseggiano, non ci sono disponibilità economiche, le casse comunali non sono floride, le risorse sono quelle che sono.

Salvo però verificare annualmente che, per premiare alcune figure apicali e dirigenziali, la disponibilità nelle casse comunali c’è, eccome.Abbiamo infatti nei giorni scorsi presentato una richiesta di accesso agli atti per capire come venivano distribuiti i premi previsti ai Dirigenti del Comune di Vasto, ma sopratutto per capire attorno a che cifra ci aggirassimo. Il risultato è stato vedere che nelle scorse settimane una abbondante pioggia di premi di produzione e prebende si è abbattuta sui  dirigenti comunali.
Infatti, la Giunta Menna ha premiato con ben 37.854 euro complessivi i suoi dirigenti per la produttività dell’anno 2018.

Nella graduatoria dei premiati primeggia il dirigente Stefano Monteferrante, con 9.899 euro, seguito dalla ex segretaria generale Angela Erspamer con 8.566 euro e dal dirigente Vincenzo Toma con 6.802, mentre la restante parte premiale è stata suddivisa invece tra i dirigenti collocati in pensione recentemente, ma che nel 2018 avevano prestato servizio per almeno una parte dell’anno.
Sono cifre che portano a una amara riflessione, se si pensa che queste somme rappresentano dei premi di produttività e, di solito, si premia l’efficienza, l’ottimo, la perfezione, i risultati concreti.
Tutti fenomeni sconosciuti ai vastesi, che sono presenti evidentemente solo nella sala della Giunta, che ha approvato, con propria Delibera 275 del 3 ottobre 2019, la “relazione sulla performance 2018”, da cui sono scaturiti i riconoscimenti.

Al nostro caro Sindaco Menna, ai nostri cari assessori, ai dirigenti stessi, facciamo una domanda semplice e priva di retorica, la stessa avanzata quando si conobbero gli importi dei premi del 2016 e del 2017: non sarebbe stato più giusto ridimensionare questi premi e utilizzare parte di queste risorse per cercare di sanare, o attutire almeno, solo una delle gravi carenze che affliggono la nostra Vasto? Non vi affrettate a risponderci, conosciamo già la risposta.

Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia)
Francesco Prospero (Fratelli d’Italia)
Guido Giangiacomo (Forza Italia)
Alessandro d’Elisa (Gruppo Misto)
Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.