Banner Top
Banner Top

Schael: “Grazie a chi ha chiamato i Nas. Al San Pio non si cucina e non si cucinerà mai più”

Non si placano le polemiche intorno alla chiusura della cucina dell’Ospedale San Pio di Vasto dai Nas di Pescara per “gravi carenze igieniche” (giudicati inadeguati i locali sia dal dal punto di vista igienico che strutturale e manchevoli inoltre delle protezioni anti insetti).

Dopo il botta e risposta tra i consiglieri regionali della Lega Marcovecchio/Bocchino e il sindaco di Vasto Francesco Menna, c’è oggi quello tra il dirigente della Asl, Thomas Schael e il presidente del comitato civico “L’Arcobaleno”, Angela Pennetta che nei giorni scorsi ha fatto sapere che sabato 30 novembre dalle ore 17.00 alle ore 20.00 sarà in piazza a Vasto.

Una decisione che ha scaturito due “Tweet” da parte di Schael. Nel primo si legge: “Grazie a chi ha chiamato i Nas. Nell’ospedale di Vasto non si cucina e non si cucinerà mai più. Ringrazio il Sindaco Francesco Menna per l’impegno. Non abbiamo trovato soluzioni di vicinanza. Il vitto sarà fornito dalla ditta Dussmann come trasportato”.

Nel secondo Tweet si legge invece: “Il comitato Arcobaleno chiede la risoluzione del contratto d’appalto Dussmann. La ristrutturazione della cucina troppo costosa? Quale è la soluzione per il presidente Angela Pennetta? Sabato 30 novembre davanti all’ospedale “San Pio” di Vasto per cucinare la cena a 150 ricoverati?”.

“Restiamo esterrefatti dalle risposte via Twitter pubblicate da Thomas Schael, Direttore Generale ASL 2 Lanciano-Vasto- Chieti”, fa sapere Angela Pennetta. “Il 30 novembre 2019 dalle ore 17.00 alle ore 20.00 saremo a Vasto in Piazza Diomede per la petizione popolare “Chiediamo al Direttore Generale Asl 2 Lanciano- Vasto-Chieti Thomas Schael, all’Assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì, al Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, di procedere immediatamente ad  eseguire le prescrizioni dei Nas ed a riaprire in tempi strettissimi la cucina del “San Pio”. Alternativamente, se vuole Schael, chiamiamo la Croce Rossa e/o la Protezione civile e facciamo montare una cucina da campo davanti al “San Pio”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.