Banner Top
Banner Top

Montenero, oggi l’iniziativa dedicata all’ambiente e ai bambini nati nel 2018

Il Comune di Montenero di Bisaccia, in collaborazione con l’Associazione La Bottega degli Incanti, Legambiente e il Vivaio Forestale di Petacciato, organizza l’evento denominato “Un albero per ogni nato“, che si terrà oggi 9 novembre alle ore 10 presso l’area antistante il Santuario della Madonna di Bisaccia.

Alla manifestazione, proposta per prima dall’Associazione La Bottega degli Incanti, con la quale sono state già realizzate svariate iniziative in tema ambientale, prenderanno parte i genitori dei bambini nati nel 2018 con i rispettivi figli e saranno piantati tanti alberi quante saranno le famiglie aderenti.

“Questa bella iniziativa – dichiara l’assessore all’Ambiente Simona Contucci – prende spunto dalla Legge n. 10 del 14 gennaio 2013, che regola le norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani e dalla Legge n. 113 del 29 gennaio 1992, con le sue successive modifiche.

Tali normative prevedono tra le altre cose, l’istituzione della Giornata Nazionale dell’Albero, la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, oltre all’indicazione di porre a dimora, nei Comuni sopra i 15.000 abitanti, un albero per ogni nato o minore adottato.

Benché il nostro Comune non rientri nell’alveo di questa Legge, per via del numero di residenti inferiore al limite stabilito dalla normativa, abbiamo comunque deciso di avviare un progetto al quale stiamo lavorando già da alcune settimane, al fine di promuovere il patrimonio arboreo, incrementare il verde urbano e accrescere il senso di responsabilità dei cittadini nei confronti dell’ambiente. Le famiglie che hanno bambini nati nel 2018 sono già state contattate e ci sono già diverse adesioni.

Sabato 9 novembre, quindi, abbiamo organizzato la cerimonia di piantumazione e ogni albero prenderà il nome di un bambino; siamo certi che gli stessi genitori avranno cura di proteggere e far crescere la pianta che gli è stata affidata, così che tra qualche anno la famiglia potrà recarsi con la propria figlia o il proprio figlio a conoscere l’albero che porta il suo nome, promuovendo in questo modo l’amore per la natura e la tutela del verde pubblico, con l’auspicio che possano prendersene cura tutti insieme per gli anni a venire”.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.