Banner Top
Banner Top

Auto bruciate, controlli sui filmati

Proseguono senza sosta le indagini dei carabinieri sull’incendio nel deposito di auto a Piana Sant’Angelo. L’attività investigativa è di tipo tecnico e amministrativo. I militari grazie alle immagini catturate dalle telecamere della videosorveglianza accesa all’esterno di diverse fabbriche che insistono su via Bellisario, stanno controllando se ci sono stati veicoli o persone che la sera del 15 settembre sono passati davanti al deposito di A.C. , 59 anni o addirittura sono entrati all’interno.

Gli investigatori stanno anche controllando tutta la documentazione cartacea della struttura. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per molte ore anche dopo lo spegnimento dell’incendio per bonificare il capannone andato in fiamme.

Sul posto sono intervenuti anche i tecnici dell’Arta per analizzare la qualità dell’aria e verificare le eventuali sostanze e particelle rilasciate. Nel rogo sono andate distrutte infatti decine di auto che erano parcheggiate nella parte bassa dello stabile, materiale plastico e batterie. I primi risultati sono confortanti ma solo nei prossimi giorni saranno ufficializzati.

Il ripetersi di incendi di grandi proporzioni tuttavia preoccupa e non poco i lavoratori dell’area industriale.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.