Banner Top
Banner Top

Sequestrate strutture in cemento abusivamente realizzate lungo la costa vastese

Nei giorni scorsi il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo-Guardia Costiera di Vasto nell’ambito dei controlli sul pubblico demanio marittimo di giurisdizione ha individuato alcune strutture in cemento abusivamente realizzate lungo la costa vastese.

Il primo caso esaminato dai militari è relativo all’individuazione di una piattaforma in cemento, realizzato sul litorale vastese, dalle dimensioni di ml 11.60 x ml 3.60 costruita senza alcun provvedimento autorizzativo.  La struttura realizzata da ignoti in tempi non conosciuti è stata eretta direttamente sulla scogliera andando così anche a compromettere quella parte di litorale.

Analogamente è stato realizzato a pochi metri dal mare, sempre sul litorale di Vasto e precisamente in località Spiaggia Torre Sinello, un’area con pavimentazione in blocchi di cemento. Nell’area sono stati anche rinvenuti una struttura fatiscente in legno ed alcune sdraio.

Le suddette strutture sono state poste sotto sequestro e dei fatti è stata informata la locale Autorità Giudiziaria.

Si è quindi informata anche l’Amministrazione Comunale al fine di porre in essere i dovuti interventi per il ripristino dello stato dei luoghi con la rimozione di tali manufatti.

Prosegue così l’opera di vigilanza lungo il litorale di competenza posta in essere dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.