Banner Top
Banner Top

“Leghista il prossimo candidato sindaco”

Una squadra dirigente forte e compatta che sia in grado di riunire le anime del centrodestra, far diventare la Lega primo partito della città e creare le condizioni affinchè il futuro candidato sindaco sia espressione del partito di Salvini. E’ la linea politica scandita ieri, in conferenza stampa, dal coordinatore regionale e neo deputato, Giuseppe Bellachioma. Affiancato dal commissario Piero Fioretti, dal segretario provinciale Nicola Campitelli e dai tre consiglieri comunali che di recente hanno aderito alla Lega, Alessandra Cappa, Francesco Prospero e Davide D’Alessandro, Bellachioma ha indicato la strada da seguire.

Ad accoglierlo militanti storici del partito come l’avvocato Angelo Paladino che ha guidato il gruppo due anni e mezzo, l’ex sindaco Giuseppe Tagliente la cui adesione alla Lega risale ormai a diversi mesi fa, Sabrina Bocchino iscritta nelle scorse settimane, le new entry Nicola Del Prete e Nicola Soria, l’ex consigliere regionale Antonio Prospero che guarda con interesse al partito di Salvini e tantissimi simpatizzanti.

Il numero delle adesioni, al momento, supera le 50.

Bisogna aspettare il congresso per costituire il gruppo consiliare”, ha precisato Bellachioma, “al momento l’adesione dei singoli consiglieri al partito è ad personam. Cosa vogliamo fare a Vasto? Cercare di cambiare il destino di questa città, mettendo in piedi una squadra forte e coesa che sia in grado di riunire le varie anime del centrodestra. Il momento è favorevole”, aggiunge il coordinatore regionale, “bisogna lavorare per creare le condizioni affinchè il futuro candidato sindaco sia della Lega”.

Dopo un breve intervento di Fioretti e il saluto telegrafico di Campitelli sono intervenuti i consiglieri comunali.

Penso di aver trovato una squadra”, ha esordito Alessandra Cappa, “con Prospero e D’Alessandro sono certa che il centrodestra possa lavorare in perfetta sintonia”.

Sull’importanza che la Lega sta assumendo in città si è soffermato Francesco Prospero, secondo il quale “Vasto deve tornare ad essere protagonista del territorio”.

Siamo pronti ad esaltare il modo di intendere e praticare la politica con le sue principali caratteristiche: militanza, appartenenza e disciplina”, sostiene D’Alessandro, che parla di una città “svenduta pezzo dopo pezzo tutti i giorni”.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.