Banner Top
Banner Top

“Incontro Ecolan e Pulchra e porto il caso in Consiglio Comunale”

L’opposizione compatta chiede la convocazione di un consiglio comunale straordinario ed urgente su Pulchra e Civeta, ma il sindaco Francesco Menna bolla la richiesta “intempestiva”.

Il caso rifiuti tiene banco in città alla luce della trattativa avviata dall’amministrazione con Ecolan e in vista della scadenza del contratto con la società partecipata del Comune prevista a luglio. Così ieri mentre il primo cittadino teneva una conferenza stampa insieme ad alcuni assessori per fare chiarezza sulla vicenda Pulchra-Ecolan, nove consiglieri comunali (i sette del centrodestra e i due del Movimento 5 stelle) protocollavano una richiesta di consiglio comunale straordinario e urgente con il seguente punto all’ordine del giorno: “ Esame della situazione organizzativa e funzionale dei servizi di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale di Vasto e provvedimenti conseguenti”.

L’iniziativa dei nove esponenti dell’opposizione  fa seguito alla perizia rimessa dalla commercialista incaricata dal Comune, Adelina Di Pietro che ha stimato in 1.336.311 euro le quote pubbliche detenute nella società partecipata, ma anche alla trattativa in corso con Ecolan,che ha presentato  un progetto preliminare con annesso piano finanziario, proponendo un pacchetto di servizi, tra cui la raccolta differenziata, al costo annuo di 6 milioni e 241mila euro.

Ieri Menna ha illustrato la trattativa avviata con Ecolan, il Consorzio pubblico con sede a Lanciano, punto di riferimento per 53 comuni della provincia di Chieti. Il presidente della società, Massimo Ranieri parteciperà oggi, alle 18,  ad una riunione di maggioranza  in Comune. Alle 15 è invece in programma un incontro con Gianni Petroro, legale rappresentante della Sapi, socio privato della Pulchra.

Il  28 febbraio 2018  ho chiesto disponibilità di adesione a Ecolan, che nel dare il suo assenso ha anche presentato una proposta, con la quale insieme  ad altri servizi si impegna a raggiungere entro il 2019 il 75% della raccolta differenziata”, spiega il sindaco,”nella prossima settimana intensificherò con gli uffici gli incontri con Ecolan e  Pulchra  per poter relazionare in consiglio comunale, organo competente ad assumere ogni decisione nel rispetto delle prossime scadenze prossime. Il consiglio comunale chiesto dalle minoranze appare intempestivo e porterebbe solo ad una spesa considerevole per le casse del Comune che oggi andrebbe evitata”, è stata la risposta del sindaco alle minoranze, “metto a disposizione con effetto immediato tutta la documentazione e mi auguro un atteggiamento costruttivo da parte di tutti per una scelta condivisa nell’interesse della città”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.