Banner Top
Banner Top
Banner Top

Diete detox: miti e verità

Le diete detox cosa sono in realtà? Detox significa disintossicazione e c’entra poco con la parola dieta, infatti il termine disintossicazione viene usato in medicina per indicare la rimozione delle sostanze tossiche dall’organismo di pazienti che abusano di alcol o droghe, quindi per “dieta detox” cosa si intende? Sono efficaci? Esistono evidenze scientifiche sulla loro efficacia? Un gruppo di ricercatori australiani ha pubblicato un articolo sul “Journal of Human Nutrition and Dietetics”, queste diete detox sono diete a breve termine (da 3 giorni a 3 settimane) che consigliano il consumo di succhi di frutta, centrifugati di verdure e frullati, fino ad arrivare a periodi prolungati di digiuno e all’utilizzo di lassativi, diuretici o vitamine, con l’aggiunta di prodotti preformulati come polveri per frullati, capsule vitaminiche o tisane. L’obiettivo è quello di eliminare le tossine accumulate nell’organismo presenti nei cibi raffinati, infatti questo tipo di diete prevede l’eliminazione temporanea di alimenti raffinati e potenzialmente nocivi quali alcol, zuccheri, dolci, lieviti e latticini; promettono di far perdere peso, migliorare la digestione e stimolare il sistema immunitario.

C’è da dire però che le diete detox attualmente in commercio non hanno mai descritto o identificato nessuna specifica tossina eliminata in seguito all’utilizzo della dieta. In realtà non esistono evidenze scientifiche su questo tipo di diete o sui loro effetti benefici sulla salute, i pochi studi sono effettuati su gruppi di persone molto piccoli o non stati eseguiti in maniera corretta. È una moda pericolosa e inefficace, perché i prodotti naturali non sono privi di effetti collaterali ed i digiuni drastici e prolungati possono essere molto pericolosi. Queste diete sono un drastico cambiamento di ciò che una persona normalmente fa e il rischio è che potrebbero non essere sopportate con benefici minimi per la salute. Bisogna tener presente che il corpo umano possiede dei sistemi sofisticati per eliminare le tossine, infatti fegato, reni sistema gastrointestinale, pelle, polmoni hanno il compito di eliminare diverse sostanze di rifiuto. Purtroppo però pesticidi, metalli pesanti rimangano per anni nelle ossa e nei tessuti per cui è impossibile che una dieta di pochi giorni possa aiutare veramente.

Ciò che bisogna chiedersi è che se al di là delle trovate commerciali, una nutrizione completa e bilanciata possa influenzare positivamente i meccanismi naturali di purificazione dell’organismo. In effetti alcuni studi scientifici hanno dimostrato che esistono alcuni componenti nutrizionali con proprietà disintossicanti come il coriandolo, l’acido malico, l’acido citrico, l’acido succinico, ma se si desidera purificare l’organismo è necessario rivolgersi ad un medico o ad un nutrizionista. Siate critici nei confronti di ciò che leggete, mangiate tanta frutta e verdura, riducete il consumo di zuccheri e cibi raffinati, bevete molta acqua e fate attività fisica che è il vero disintossicante. Non si dovrebbe pensare che fare 2 giorni al mese di dieta detox possa rimediare alle scelte malsane di 28 giorni, se volete seguire una vera dieta detox informatevi su cos’è veramente una sana alimentazione e cosa si intende per mangiar sano!

Dr.ssa Manuela Di Silvio
Consulente nutrizionale- Farmacista
Rif. Pag. fb Dr.ssa Manuela Di Silvio

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.