Banner Top
Banner Top

Perché siamo attratti da cibo spazzatura

A tutti piace essere in forma ed essere esteticamente piacevoli, però la maggior parte di noi difficilmente resiste alla tentazione del cibo poco sano, cibo che a lungo andare ci fa perdere la forma fisica tanto desiderata oltre che la salute. I cibi spazzatura ci attraggono a causa del loro aspetto e del loro sapore indubbiamente buono e spesso non riusciamo a farne a meno. Alcuni scienziati canadesi si sono chiesti perché ci piacciono tanto questi cibi nonostante sappiamo che sono nocivi. Sembra che la colpa sia del nostro cervello che in alcuni casi non ci permette di possedere l’autocontrollo necessario per il consumo di certi cibi, e questo rende le persone più vulnerabili a sovrappeso ed obesità. Probabilmente da quando il nostro cervello si è evoluto siamo più predisposti a consumare cibi ricchi di calorie, zuccheri e grassi. I cibi pronti dei fast food o i pasti dei supermarcati ci offrono proprio questo. Infatti quando mangiamo un hamburger del fast food, gli zuccheri si liberano nel sangue e il cervello rilascia dopamina che provoca piacere e ci spinge a mangiare in maniera compulsiva. Zucchero e sale in elevate quantità danno dipendenza proprio come se si trattasse di una droga. Il sale in elevate quantità causa disidratazione, gli hamburger del fast food contengono alte quantità di sodio e questo da la sensazione alle persone di essere nuovamente affamate subito dopo aver mangiato, quando invece sono solo assetate. Praticamente i produttori di cibo spazzatura sono alla continua ricerca di una perfetta combinazione di sale, zucchero e grassi che eccitano il nostro cervello. Questi sono progettati per convincere il nostro cervello che ci stiamo nutrendo, ma non che ci stiamo saziando, infatti questi cibi forniscono solo calorie sufficienti per dare  energia al cervello, ma non dare un senso di sazietà. Quando si mangia qualcosa di gustoso il cervello registra quella sensazione, per cui quando si vedrà di nuovo quel cibo il cervello darà le stesse risposte che sono state date quando lo abbiamo mangiato causando reazioni come la salivazione e l’acquolina in bocca. Come possiamo fare per evitare tutto questo? Meno cibo spazzatura si mangia e meno se ne sente il bisogno! Anche se all’inizio può sembrare difficile, un modo per cominciare è evitare di comprare alimenti trasformati e confezionati; aggiungere nuove spezie ai nostri piatti in modo da renderle più appetibili. Quando si è stressati vengono rilasciate dal cervello sostanze che innescano meccanismi simili alle sensazioni che si hanno mangiando grassi e zuccheri, e siamo di nuovo attratti dal cibo spazzatura. Quindi è importante riuscire a gestire lo stress distraendoci con hobby o attività che ci piacciono e ci fanno stare bene, in modo da superare l’attrazione e la dipendenza da questo tipo di cibo.

Dr.ssa Manuela Di Silvio
Consulente nutrizionale- Farmacista
Rif. Pag. fb Dr.ssa Manuela Di Silvio

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.