Banner Top
Banner Top

A proposito della Villa Comunale di Casalbordino

Risanamento e pulizia della Villa Comunale di Casalbordino. E’ quanto tornano a chiedere gli esponenti del Movimento 5 Stelle di Casalbordino  come precedentemente fatto alla passata amministrazione Bello e non accolta. Un risanamento ed una pulizia “totalmente a proprio carico sia logisticamente che manualmente coinvolgendo i cittadini“, volta a evitarne la chiusura e “distruggerne così non solo il valore patrimoniale ma anche quello sociale e potenzialmente socializzante”.

“Inutile ribadire –come si legge nella nota- che una struttura così combinata produce più problemi quali la sicurezza delle persone e delle cose, il depauperamento del patrimonio e l’impossibilità per la cittadinanza di utilizzare una struttura come area di socializzazione e relax soprattutto per bambini e adolescenti. Una villa comunale da fin troppo tempo chiusa perché inagibile –e che potrebbe dunque, con le suddette opere di ripulitura e risanamento- tornare nella piena disponibilità della cittadinanza diventando perno di nuova vita ed iniziative sociali”.

Il Movimento 5 Stelle, nella divulagata nota fa inoltre sapere che fanno “della condivisione uno dei perni fondanti di un cambiamento del modo di intendere la cosa pubblica stimolando la partecipazione ad essa affinché avvenga quella crescita di coscienza che faccia sentire coesi e corresponsabili della vita nostra e degli altri”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.