Banner Top
Banner Top

Recuperata un’auto rubata ed un autocarro con miniescavatore

E’ stato convalidato, dal Giudice del Tribunale di Vasto ed il suo trasferimento presso il carcere di c.da Sinello a Vasto di C.F., di 27 anni, il pugliese di San Severo arrestato nella serata di ieri al Km 437+900 della carreggiata sud dell’A/14 in territorio del comune di Vasto, perché aveva da poco rubato una fiat 500 L nel centro abitato di Chieti. Mancavano qualche decina di minuti  alle 20,00 che il giovane si impossessava della vettura. Il proprietario, accortosi quasi subito del furto dava immediatamente l’allarme al 113 che allertava la sala operativa della Polizia Autostradale e, dopo neanche 40 minuti il ladro veniva intercettato dagli Agenti della Sottosezione di Vasto sud. Dopo un breve inseguimento veniva bloccato e accompagnato presso la caserma “Zanella”. Il giovane  era partito dal suo paese d’origine con il chiaro intento di delinquere infatti si era attrezzato con un disturbatore di frequenze, per un eventuale allarme satellitare e, con una centralina clonata, che aveva posizionato al posto di quella originale. Il ragazzo, già condannato per altri reati aveva ottenuto dal Tribunale di Bari, al posto degli arresti domiciliari l’obbligo di dimora nel comune di San Severo (FG), che logicamente non ha rispettato.

L’attività della Sottosezione al comando dell’Ispettore Capo Antonio Pietroniro, non si interrompeva e nella mattinata odierna un’altra pattuglia, dopo una segnalazione, fermava e controllava, al km. 452, in territorio del comune di San Salvo, un autocarro che trasportava un miniescavatore. Al termine degli accertamenti, il mezzo pesante e la piccola macchina operatrice, risultata compendio di furto, venivano sottoposti a sequestro. Il conducente ed il passeggero venivano denunciati all’Autorità Giudiziaria, competente per territorio, per il reato di ricettazione.

La segnalazione giungeva a questi Uffici da parte di un operaio di una ditta della provincia di Campobasso che incrociava il mezzo pesante riconoscendo il miniescavatore come quello con cui aveva lavorato molte volte. Immediatamente avvisava il 113 e lo iniziava a seguire fino a quando non lo vedeva entrare in autostrada e di li a poco veniva bloccato dagli agenti di Vasto sud.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.