Banner Top
Banner Top

Adesso bisogna rialzarsi

Adesso si tratta di fare quadrato e, soprattutto, di non farsi prendere dalla sconforto. Si, proprio così, perché questo è il rischio maggiore che corre la Vastese in vista della trasferta in programma domenica a Pesaro.
Lo sa bene Gianluca Colavitto che già pensa alla prossima sfida in programma in terra marchigiana, masticando amaro per quello che poteva essere ieri pomeriggio e che invece non è stato.
“Se giochi male e perdi ci può stare – attacca subito il tecnico biancorosso – ma non è stato il nostro caso: contro il Campobasso abbiamo fatto la partita che volevamo e che dovevamo fare. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi che hanno dato anche l’anima per 45’. Purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo il fatto di non aver concretizzato, sia nel primo che nel secondo tempo, le numerose occasioni avute a disposizione. Il loro portiere è stato il migliore in campo e questo fatto testimonia da solo come sono andate le cose in campo”.
IL CONTRACCOLPO PSICOLOGICO: l’allenatore della Vastese sa che questo rischio è grande. E non ha difficoltà ad ammetterlo: “Purtroppo questo è il calcio, con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte: da domani nessuno si ricorderà che abbiamo giocato bene ma tutti guarderanno che abbiamo perso tre punti, oltre alla testa della classifica. A Pesaro ci aspetta un’altra battaglia, un’altra partita dalle enormi difficoltà. E’ chiaro che cercheremo di farci trovare pronti”.
Poco distante il presidente Franco Bolami concorda: “Perdere una partita ci può stare, l’importante sarà rialzarsi subito. E sono certo che i ragazzi ci riusciranno. Il Campobasso? Ha fatto la partita della vita e non sa nemmeno come ha vinto. Il calcio a volte è crudele. Per quanto riguarda il resto eravamo e restiamo fiduciosi perchè siamo convinti che questa Vastese abbia tutte le carte in regola per disputare una stagione da protagonista. Questa battuta d’arresto rappresenta solo un incidente di percorso”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.