Banner Top
Banner Top

Morìa di tartarughe Caretta Caretta in Abruzzo

Quattordici tartarughe in nove giorni. Tre rinvenute solo nelle ultime ore a Silvi nell’Area Marina Protetta del Cerrano, a Tortoreto e a Fossacesia.

Questo il bilancio degli ultimi 10 giorni sulla costa abruzzese. Quattordici carcasse in avanzato stato di decomposizione, adulte ed in età riproduttiva. E tutte finite nelle reti da posa dei pescatori che, trovandole impigliate e già morte per asfissia da annegamento, le hanno rigettate in mare che con la corrente sono spiaggiate.

Le carcasse degli esemplari recuperati a Tortoreto e a Fossacesia sono state affidate all’istituto zooprofilattico per la necroscopia, mentre quella rinvenuta a Silvi verrà smaltita direttamente perché ormai in pessimo stato di conservazione.

Un dato allarmante e preoccupante. Mai come quest’anno, in questo determinato periodo, si era registrato un dato così significativo sul recupero di esemplari adulti di Caretta Caretta già deceduti.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.