Banner Top
Banner Top

Il saluto a Fabrizio ed il corteo in ricordo di Roberta

Sotto una pioggia scrosciante, San Salvo prima, Vasto poi, hanno pianto e ricordato due giovani ragazzi morti troppo prematuramente.
Una chiesa gremita di gente quella riunitasi a San Salvo nella chiesa di San Giuseppe per dare l’ultimo saluto a Fabrizio, il giovane escursionista che a soli 27 anni, dopo una fatale scivolata sul Gran Sasso, é precipitato giù, perdendo la vita.
Tanti coloro, tra amici, parenti e quanto lo conoscevano si sono riuniti attorno a Fabrizio per dargli l’ultimo saluto. La banda di San Salvo, la sua banda, lo ha accolto in chiesa. E poi gli amici di sempre, quelli più stretti, quelli un po meno ma che lo stimavano e gli volevano bene, perché lui era disponibile con tutti, era solare, era allegro , era un amico di tutti; e poi loro, gli amici che in tutti questi anni hanno condiviso con lui la sua passione e il suo lavoro, la musica. Una funzione religiosa silenziosa ed interrotta da qualche pianto, perché la sua morte lascia ancora tutti increduli e senza parole.
Come increduli i volti di quanti hanno partecipato a Vasto al corteo in ricordo di Roberta. A quindici giorni dalla sua scomparsa ci si chiede ancora come possa essere successo tutto ciò. Morire a 34 anni, come a 27, é “qualcosa di insiegabile”.
Un corteo partito da c.so Mazzini, luogo dell’incidente, per arrivare, passando per l’obitorio del San Pio, al Palazzo di Giustizia. Perché ciò che i familiare e gli amici chiedono per Roberta è proprio questo: giustizia. Giustizia per una giovane donna che a soli 34 anni, ha perso la vita dopo essere stata investita in pieno da un’auto mentre rientrava a casa.
Due giovani vita strappate alla vita da un destino a volte troppo crudele.
Due città, San Salvo e Vasto, due comunità,  chiuse nel dolore per due giovani ragazzi che hanno perso la vita troppo presto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.