Banner Top
Banner Top

“Riterremo responsabile la Provincia di ogni eventuale danno causato”

 

 

 

Grave è la situazione della Zona industriale di San Salvo dove da mesi si brancola nel buio a causa di fari e lampioni spenti (salvo in pochissimi casi) in prossimità di incroci e rotatorie, nonostante queste strade siano molto trafficate per la presenza delle numerose aziende, del centro commerciale e del vicino casello autostradale.

Nel giorni scorsi il primo cittadino Tiziana Magnacca e il consigliere regionale Pietro Smargiassi avevano sollecitato l’ente di ripristinare l’illuminazione affermando anche che, in caso si verificassero incidenti, loro riterranno “responsabile la Provincia di Chieti di ogni eventuale danno causato alla pubblica incolumità e della sicurezza dei cittadini dai mancati interventi sull’illuminazione e la segnaletica stradale”.

Ad oggi si aggiunge anche la presa di posizione di 5 consiglieri comunali, dipendenti della Pilkington, di tre Comuni diversi, Gabriele Barisano e Mauro Del Piano di Vasto, Tony Faga e Vincenzo Ialacci di San Salvo e Alfonso Di Tullio di Pollutri.

Sindaco, consiglieri regionali e comunali, sindacati e aziende, tutti quindi contro la Provincia, rivolgendo nuovamente un appello al Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo e al Presidente della Regione Luciano D’Alfonsoper l’immediato ripristino di un’adeguata illuminazione al fine di garantire l’incolumità dei numerosi utenti che transitano giornalmente in quella zona.

Le organizzazioni sindacali inoltre, tramite le aziende, chiedono, da tempo ormai, di pressare anche l’Arap Abruzzo (ex Consorzio Industriale) in quanto gli imprenditori lamentano l’assenza di altri servizi quali la pulizia delle aree verdi pagati comunque due volte (al Comune e all’Arap). L’assenza di illuminazione é inoltre considerata grave, in quanto favorisce anche il “lavoro” dei ladri.

Laura Rongoni

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.