Banner Top
Banner Top

Emendamento su Ombrina, Lapenna: “la decisione del Governo va nella direzione voluta da noi”

La notizia dell’emendamento alla Legge di Stabilità presentato dal Governo che, in caso di approvazione, ripristinerebbe il divieto di ricerca, prospezione ed estrazione di idrocarburi fossili in mare a meno di 12 miglia dalla costa viene accolto molto positivamente anche a Palazzo di Città.

“D’Alfonso mi aveva avvisato alcuni giorni fa di questa possibile decisione del governo – ci confida il sindaco Luciano Lapenna – che sarebbe potuta maturare solo dopo l’ammissibilità dei referendum (decisa dalla Corte di Cassazione che il 29 novembre scorso ha sentenziato la conformità alla legge dei sei quesiti referendari presentati da 10 Regioni, ndr).

“La mobilitazione, i ricorsi giudiziari – il nostro ultimo è stato discusso a Roma il 9 dicembre scorso – il contrasto in tutte le sedi ci fa ben sperare oggi più di ieri”, aggiunge il primo cittadino, che, poi, aggiunge “la decisione del Governo va nella direzione voluta da noi”.

“Come sindaco di Vasto e presidente di Anci Abruzzo sono molto soddisfatto”, dice ancora Lapenna che esprime un sentito ringraziamento “a Luciano D’Alfonso, Giovanni Legnini e Maria Amato, che proprio qualche giorno fa aveva ripresentato un emendamento condiviso che ritornava sull’argomento”.

E poi chiosa: “noi comunque continueremo le nostre battaglie anche legali fino alla vittoria finale”.

Luigi Spadaccini

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.