Banner Top
Banner Top

Fondazione Mileno, in arrivo i fondi per pagare gli stipendi

Al cospetto delle nere nubi che si stagliano sul futuro della Fondazione Mileno di Vasto Marina, un vero fiore all’occhiello della nostra città e dell’assistenza nel centro-sud Italia, finalmente sembra aprirsi uno spiraglio di luce almeno per quanto riguarda il pagamento degli stipendi arretrati ai dipendenti, anche se con qualche giorno di ritardo rispetto a quanto promesso.

Non si può dimenticare quanto accaduto nei giorni scorsi, allorquando i giudici del tribunale di Campobasso si erano espressi nella causa di lavoro contro la possibilità per la Fondazione, che aveva adito le vie legali contro la Asrem-Agenzia Sanitaria Regione Molise di pignorare i fondi della sanità pubblica del Molise per riscuotere i propri crediti.
E non solo, perché solo qualche giorno più tardi è esplosa in tutta la sua gravità la situazione contingente proprio alla Asrem, come denunciato dalla testata ‘primonumero’. Infatti, i mancati pagamenti avevano indotto i fornitori convenzionati a decretare il blocco delle forniture, con tutte le gravissime conseguenze del caso.

Una situazione che aveva portato addirittura il vice-presidente del Consiglio regionale molisano ad ipotizzare la violazione dell’art. 32 della Costituzione che garantisce il diritto alla Salute.

Orbene, Regione, Asrem e direzione generale della Salute, nel pomeriggio di mercoledì 3 novembre erano riusciti a definire un programma di pagamento delle pendenze. Una decisione che sembra potrebbe avere risvolti positivi anche sui lavoratori della Fondazione Mileno ancora senza stipendio a causa dei debiti proprio della Sanità regionale molisana, ma anche delle insolvenze da parte della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila e di quelle della Puglia.

Dunque, ecco lo spiraglio di luce di cui sopra e che sembra trovare conferma nelle parole di Daniele Leone, delegato della FP Cgil che ha svelato come siano deliberate le seguenti somme:
– 23 ottobre “ASREM” euro 91.407,65
– 30 ottobre “ASL Chieti” 878.740,93
– 03 novembre “ASREM” 239.519,02
– 03 novembre “ASL Chieti” 80.816,34
– 03 novembre “ASL Chieti” 319.022,23
– 03 novembre “ASL Chieti” 79.481,75
per un totale di euro 1.688.987,92

Ora la patata bollente passa alla direzione della Fondazione che, finora, si era sempre espressa in termini chiari: se i soldi rientrano si pagano gli stipendi. Ora come evidenziano la Cgil i soldi ci sono “e riteniamo che ci siano le condizioni per pagare gli stipendi arretrati ai lavoratori”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.