Banner Top
Banner Top

Il Governo ci ripensa: salve le Prefetture di Chieti e Teramo

Sono, dunque, salve le Prefetture di Chieti e Teramo, i due presidi del Governo in Abruzzo che in ottica di spending review avrebbero dovuto subire l’accorpamento rispettivamente con quella di Pescara e quella de L’Aquila. Come ben noto, in un documento approntato dal ministero dell’Interno, e trasmesso ai sindacati il 9 settembre scorso, le due Prefetture rientravano nel novero delle 23 da tagliare; una decisione che aveva scatenato numerose proteste a cominciare da quella dei sindaci riunitisi a Chieti il 22 settembre scorso.

Un summit che aveva partorito un documento di condanna e di opposizione unanime a tale decisione che rappresentava “la perdita della rappresentanza diretta dello Stato, di servizi per il cittadino, la riduzione o declassamento di presidi di gestione della sicurezza con riflessi collaterali negativi su economie e posti di lavoro, tra l’altro in assoluto contrasto con la finalità della riforma Madia che prevede testualmente che la riorganizzazione della P.A. debba avvenire assicurando l’invarianza dei servizi al cittadino”.
Agli inizi di ottobre il parlamentare vastese Maria Amato aveva incontrato il ministro Madia al quale aveva rappresentato “che non può essere il risparmio il solo principio ispiratore di questi provvedimenti”.

La nascita di un gruppo trasversale di parlamentari accomunati da intenti di opposizione alla mannaia che tagliava i presidi di governo territoriali ha rappresentato un ulteriore passo decisivo verso una soluzione positiva della vicenda. Tant’è che dall’incontro tra costoro e i ministri dell’Interno, Angelino Alfano, e della Funzione pubblica, Marianna Madia, è venuto fuori l’annuncio del ritiro dei propositi di taglio delle 23 Prefetture con una rassicurazione perentoria: non c’è nessuna lista di prefetture destinate a sparire, si cercherà di ottenere in altro modo i risparmi che sarebbero arrivati per quella via”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.