Banner Top
Banner Top

D’Alfonso e Abruzzo Civico a confronto, e la crisi sembra rientrata… per ora

E’ iniziato già all’indomani dell’insediamento della Giunta regionale il confronto politico-dialettico tra Abruzzo Civico, che non aveva rimediato neppure una delega, e il governatore Luciano D’Alfonso. Un confronto talvolta duro soprattutto in materia di sociale e sanità che va avanti da oltre un anno e che si è riacutizzato proprio dopo l’ultimo Consiglio regionale di pre-Ferragosto che non poche polemiche ha suscitato.

Così domenica Andrea Gerosolimo, Mario Olivieri e il democratico Luciano Monticelli, un po’ le spine nel fianco Di D’Alfonso e C. hanno incontrato una prima volta il Governatore, una riunione che evidentemente non aveva dato i frutti sperati se è vero come è vero che i tre avevano diramato una nota nella quale definivano il vertice “leale e serrato”, ma che non aveva “ancora sortito gli effetti auspicati”.

“E’ indispensabile un nuovo impulso all’attività regionale attraverso il metodo del confronto, che sino ad oggi è mancato, e l’apertura di una vera e propria fase 2 del governo D’Alfonso”, avevano accusato i tre dissidenti, aggiungendo “Il percorso che noi abbiamo delineato è un percorso lungo ma chiaro che passa attraverso la condivisione delle politiche di programmazione sulla sanità, sulla cultura, sul lavoro e su altri temi strategici dell’agenda regionale. Apprezziamo l’apertura dimostrata dal Governatore nell’incontro ma ora alle parole devono seguire necessariamente i fatti. Solo allora potremmo dichiararci soddisfatti”.

Qualcosa, però, sembra aver girato se ieri pomeriggio un nuovo vertice tra il numero uno di Palazzo Silone ed Abruzzo Civico ha prodotto una nota di tenore diverso. “Il secondo incontro è stato positivo – scrivono Olivieri, Gerosolimo e Monticelli – adesso il confronto è su un’agenda di obiettivi puntuali in materia di cultura, società partecipate ereditate e sanità territoriale”.

Insomma, crisi per il momento rientrata e chissà che i borrelliani non abbiano incassato anche la promessa di un prossimo assessorato.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.