Banner Top
Banner Top

Ex Asilo Carlo della Penna, Angelo Bucciarelli (Pd): “ecco cosa ne farei”

E’ da tempo uno degli argomenti caldi nell’agone politico e sociale vastese, ovvero la riconversione-ristrutturazione-demoricostruzione dell’ex asilo Carlo Della Penna, la struttura donata dal magnate alla comunità istoniense per meri fini pedagogici.

Proprio per questo, nella sua lunga rincorsa alla possibile investitura alla corsa sindacale da parte della coalizione di centrosinistra, Angelo Bucciarelli non poteva non lanciare la propria visione di quello che potrebbe essere il futuro del complesso di via Madonna dell’Asilo. Vediamo cosa dice l’esponente democratico.

“Mi piacerebbe trasformare l’asilo Carlo della Penna nella “Vasto dei bambini”. Restituirgli la funzione educativa attraverso un recupero finalizzato ad un Laboratorio in cui crescere giocando. Un luogo per il tempo libero, in cui il gioco diventa un modo per sperimentarsi e crescere, con la collaborazione delle associazioni. Ambiente fantastico per i piccoli, il bosco per conoscere gli animali e le piante, una sala scacchi, dama e rompicapi per sperimentare la logica, arte e manualità con la collaborazione delle botteghe artigiane, una sala multimediale per la educazione alla conoscenza dell’ambiente e del mare. Il giardino con uno spazio per i fiori e un piccolo orto a misura di bambino. Uno spazio per le mostre da affidare alle scuole e non solo.

La sinergia tra pubblico, privato e terzo settore potrebbe restituire alla città uno spazio simbolo, un luogo caro a molti che deve tornare a vivere. Uno spazio in cui crescere giocando, uno spazio di gioco che diventa spazio di incontro in cui potrebbe trovare posto anche un piccolo caffè letterario per ragazzi.

I soldi? Le fonti di finanziamento possono essere multiple, pubbliche e private: comunali e dal sociale per l’infanzia; europee attraverso un progetto finalizzato al recupero delle arti e dei mestieri o di educazione alla legalità; dai privati, i quali, in sinergia con le associazioni di volontariato con esperienza nell’area della infanzia, potrebbero occuparsi della gestione. Un recupero che dimostri nel tempo la riconoscenza per la generosità di Carlo Della Penna, ma soprattutto il segno che Vasto è una città in cui si può ancora diventare grandi.

E per avere un’idea: 
Guarda “Citta dei Bambini – Genova – January 2009” su YouTube -https://youtu.be/M7EkVZk_e3E”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.