Banner Top
Banner Top

San Salvo: sul nuovo polo scolastico è ancora battaglia a colpi…di articoli

Si accende nuovamente la polemica sul nuovo polo scolastico che dovrebbe sorgere a San Salvo tra via Liquirizia e via Melvin Jones. A dare fuoco alle polveri un articolo su una testata locale nel quale si parla del progetto come “finanziabile, ma purtroppo non sembrerebbe finanziato”. Non solo, ma si parla di un progetto che “risulta nella graduatoria triennale, non in quella annuale” della Regione e per il quale bisogna “sperare nel prossimo anno e che i difetti tecnici, ravvisati nell’ultimo consiglio comunale, sulle quali si basa l’intera delibera di richiesta di finanziamento, non siano ravvisati dai tecnici regionali”.

Parole che hanno fatto sobbalzare dalla sedia la Magnacca e c. pronti ad accusare l’estensore dell’articolo di aver dato una “notizia che appare oltre che fuorviante, falsa e non corrispondente alla realtà dei fatti”.

Infatti, specificano dalla residenza municipale, “il nuovo polo scolastico di San Salvo è stato inserito nel Piano regionale di edilizia scolastica e nella graduatoria triennale 2015/2017. Il progetto presentato dal Comune di San Salvo è stato ritenuto dalla Regione Abruzzo valido e adeguato. A tale progetto è stato assegnato il primo posto tra le nuove costruzioni in provincia di Chieti, rispetto agli altri interventi accolti per l’adeguamento sismico. E’ stato assegnato il contributo massimo concedibile di 2 milioni di euro, con un punteggio di 75”.

Quindi l’attacco deciso all’articolista: “Chi ha scritto ha l’orologio fermo nel tempo ed alimenta una sterile polemica dimostratasi con i fatti del tutta erronea.
E spieghiamo perché:
1) chi ha scritto l’articolo è stato sonoramente sbugiardato dal presidente Luciano D’Alfonso il quale, assieme ai tecnici regionali, ha ritenuto il progetto perfettamente rispondente ai requisiti di legge e perfettamente valido.
2) il finanziamento del nuovo polo scolastico di San Salvo può avvenire nell’arco di tre anni (è stato inserito in allegato B graduatorie triennali);
3) la delibera regionale n. 307 del 29/4/2015 ha ritenuto ammissibile e valida la richiesta di finanziamento del Comune di San Salvo assegnandogli 75 punti;
4) il progetto del nuovo polo scolastico non presenta alcun errore tecnico come certificato dalla delibera di giunta;
5) il Comune di San Salvo ha deciso di non presentare un progetto definitivo per il corrente anno perché ci sono molte altre opere in cantiere (adeguamento sismico scuola, adeguamento sismico municipio, riqualificazione urbana città, piste ciclabile, etc).
Del resto basta leggere semplicemente la delibera per capire che ciò che dice il fantasioso articolista non trova corrispondenza in nessun atto ufficiale della Regione Abruzzo”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.