Banner Top
Banner Top

Un uomo di 40 anni cade dal tetto dell’edificio del Bosco di Don Venanzio, è grave

Un uomo di 40 anni, di origini rumene, sta lottando con la morte in un letto dell’Ospedale di Pescara a seguito di un drammatico incidente avvenuto ieri sera, verso le ore 18,00 all’interno del Bosco di Don Venanzio lungo la Fondo Valle Sinello. Da quanto è stato possibile ricostruire pare che l’uomo, che si trovava nel bosco in compagnia dei famigliari per festeggiare il 1° maggio, abbia cercato di recuperare un pallone da calcio che era finito sul tetto della casa di accoglienza che si trova all’ingresso della Riserva. Salito sulla struttura il cittadino rumeno, residente da qualche tempo a Vasto, pare abbia perso l’equilibrio compiendo un volo di circa 10 metri. Immediatamente è scattato l’allarme ed è stato richiesto l’invio sul posto di un’ambulanza del servizio “118” dall’ospedale di Vasto. I sanitari, giunti sul posto, constatata la gravità del caso, hanno sollecitato la partenza da Pescara dell’eliambulanza che è atterrata sul campo da volo dell’Incoronata di Vasto dove, nel frattempo, il ferito era stato trasferito in ambulanza. Secondo le notizie provenienti dal nosocomio pescarese le condizioni del cittadino rumeno sarebbero molto critiche.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.