Banner Top
Banner Top

L’ITE Spataro di Casalbordino e Gissi alla fiera di Jesolo

Con grande soddisfazione degli studenti, dei docenti formatori e accompagnatori –  prof. Giuseppe Gallo e Giovanni Carriero – e della dirigente dell’Istituto Omnicomprensivo “G.Spataro” Gissi – Casalbordino, dott.ssa Aida Marrone, si è conclusa l’esperienza di partecipazione a “Simulimpresa” presso la 7° edizione della Fiera svoltasi quest’anno a Jesolo (Venezia) dal 14 al 16 aprile.

Un appuntamento internazionale frequentato da aziende e istituti di primo e secondo grado di tutta Italia per un progetto di continuità tra mondo della scuola e lavoro con la finalità principale di presentare e promuovere una selezione di prodotti d’eccellenza regionali all’Italia e al mondo.

Le classi III e IV dell’ITE Spataro di Gissi e Casalbordino, in rappresentanza dell’Abruzzo come unica scuola della provincia di Chieti, hanno, dunque, portato a frutto l’esperienza teorica maturata durante l’anno in classe nelle ore di economia aziendale direttamente in uno stand fieristico, mettendo in pratica le conoscenze acquisite, dall’allestimento ‘pubblicitario’ della postazione e della composizione delle brochure alla fase di acquisto e di vendita per i rapporti commerciali con i clienti italiani e stranieri.

  • IMG_0410
  • IMG_0411
  • IMG_0412
  • IMG_0415 (1)

 

Nel progetto “I Sapori del Vastese” infatti le eccellenze locali sponsorizzate dagli studenti di Gissi sono stati i salumi con la ventricina come prodotto ‘principe’, in collaborazione con i Fratelli Bruno Srl.In “Asinimpresa S.a.s” gli studenti di Casalbordino hanno illustrato i benefici effetti dei cosmetici derivati dal latte d’asina – celebre nella storia perché utilizzato per i bagni da Poppea, moglie di Nerone, destando curiosità e apprezzamenti.

«Un “vero” viaggio d’istruzione» – l’hanno definito Anthony, Marianna, Silvia e Domenica, alcuni dei ragazzi partecipanti; un’occasione per mettersi alla prova e sfruttare competenze acquisite sul campo nel sempre più difficile mercato del lavoro, secondo i docenti e la Dirigente, che giudica questo «un obiettivo primario della formazione learning by doing: non esiste un’ eccellenza nel mondo del lavoro senza un’ottima scuola».

Nella prospettiva di colmare il gap tra tempo della formazione e tempo del lavoro l’ITE  “Spataro” ha così gettato le basi per innalzare la qualità dei processi di apprendimento degli alunni perché vedano il mondo del lavoro più vicino alla realtà che frequentano quotidianamente.

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.