Banner Top
Banner Top

Fondazione Mileno, i sindacati tornano ad invocare un incontro col management aziendale

Non si placano le proteste dopo che la Fondazione padre Alberto Mileno non ha pagato lo stipendio ai propri lavoratori per il mese di marzo. E’ con una nuova nota congiunta che i sindacati della Funzione pubblica Cgil e Uil, dopo aver auspicato che con l’intervento dell’Assessore alla Sanità, Silvio Paolucci, la soluzione fosse dietro l’angolo, tornano ad esprimere “grande rammarico” per l’aver dovuto constatare “nuovamente il mancato pagamento degli stipendi, questa volta del mese di marzo”.

Le Organizzazioni sindacali si soffermano su quelli che definiscono alcuni punti essenziali, ovvero che “ritardare il pagamento dello stipendio può essere una eccezione ma non può assolutamente diventare una regola e, in ogni caso, nonostante i ripetuti appelli, la decisione è stata presa da questa Amministrazione unilateralmente, senza consultare le Organizzazioni Sindacali e senza neppure avvertire l’esigenza ed il buon senso di informare tempestivamente i Lavoratori che nonostante tutto continuano quotidianamente a raggiungere il posto di lavoro.

Al momento l’unica certezza è che l’emergenza non è finita e Dio solo sa quando potremo ricevere il prossimo stipendio, poiché chi ci amministra, evidentemente, non comprende bene cosa accade nelle case di molti Lavoratori con lo stipendio di circa 1200 euro mensili e che, certamente, non possono permettersi il lusso della crociera, come qualcuno incautamente potrebbe di nuovo obiettare”.

Monta, dunque, l’indignazione delle OO. SS. che tornano a solle citare un dialogo tra le parti e ad avanzare “la richiesta d’incontro già precedentemente formulata (vedasi verbale del 30 marzo u.s.) e, considerato la delicatezza delle problematiche, sarebbe opportuno confrontarsi immediatamente, carte alla mano, bilanci consuntivi anno 2012-13-14 e bilancio preventivo 2015, precondizione per vedere come stanno effettivamente le cose”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.