Banner Top
Banner Top

Visite di primavera al D’Avalos e nel centro storico

Tornano le “Visite di primavera” nel centro storico e a Palazzo D’Avalos curate dagli operatori museali. Si comincia sabato alle 17 con “Natura e sentimento. I Palizzi e la pittura dell’800: le vedute, i ritratti, le rovine”. Il tour guidato della pinacoteca costa 5 euro e 4 il biglietto d’ingresso. Il 1° Maggio, alle 10,30, la proposta è “Italici e Romani a Vasto” che prevede la visita della prima sala del Museo archeologico, passeggiata da piazza Rossetti, attraverso via Adriatica fino alle Terme Romane. Il costo è di 5 euro più l’ingresso di 1,50 euro. Per informazioni: 0873.36773 (in orario di apertura) oppure 334.3407240. Chi non volesse partecipare alle due iniziative può scegliere il proprio percorso a Palazzo D’Avalos. Fino al 15 giugno sarà aperto il sabato, la domenica edi festivi dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19.

Intanto la residenza marchese, dal 25 ospiterà anche la mostra fotografica “Metafisica- chiaroveggenza dell’astrazione”, allestita nel Quarto della Marchesa. Strutturata in quattro week-end metafisici, sarà inaugurata alle 18 e resterà aperta ogni sabato e domenica fino al 17 maggio. È curata da Silvia Moretta con la consulenza di Chiara Santroni. Gli scatti sono di Simona De Marchis, Piero Geminelli, Ludovica Ferrante, Pamela Piscicelli, PhotoGraphia Lucio Inserra e Francis Pupy Head, immagine e grafica di Luca Di Francescantonio

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.