Banner Top
Banner Top

Già una buca sul lungomare aperto da poco

È stato appena inaugurato e già presenta i segni dei primi cedimenti. Nel tratto nord del lungomare Cordella, riaperto i primi di aprile dopo i lavori di messa in sicurezza, si è formato un piccolo avvallamento della sede stradale che è stato prontamente “rattoppato” con un tappetino di catrame.

Questa volta il Comune è stato tempestivo, ma quella parte fresca di asfalto non è passata inosservata, facendo sorgere più di una preoccupazione per la tenuta del percorso pedonale. Il timore è che la sede stradale ceda nuovamente, vanificando gli interventi effettuati. «

Si è creato un piccolo avvallamento di circa cinquanta centimetri che abbiamo subito riparato, nulla di non previsto», conferma l’ingegner Roberto D’Ermilio, dirigente dei lavori pubblici, presente alla cerimonia di inaugurazione di quella parte di passeggiata pedonale che costeggia il monumento alla Bagnante insieme al sindaco Luciano Lapenna e ad alcuni assessori comunali. Gli interventi, costati 50mila euro, sono consistiti nella sostituzione della vecchia ed arrugginita ringhiera e nel riempimento delle profonde buche che costellavano il percorso.

Il settore lavori pubblici si sta attivando ora per l’installazione dell’impianto di illuminazione che non è stato contemplato nell’appalto aggiudicato alla ditta Asfalti Trigno, nel cui capitolato erano presenti solo gli interventi urgenti per la messa in sicurezza di quel tratto di lungomare che con il calar delle tenebre piomba nel buio.

Insomma, niente a che vedere con l’originale progetto redatto dai tecnici comunali durante la gestione dell’ex assessore Corrado Sabatini che, oltre ad alcune opere di consolidamento, prevedeva l’abbattimento del vecchio depuratore e la posa in opera della pavimentazione al posto della striscia di asfalto che campeggia lungo l’intero tratto.

Anna Bontempo (il centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.