Banner Top
Banner Top

Fondi per la sicurezza stradale, il TAR accoglie il ricorso del Comune di Vasto

Si è chiusa la controversia tra la Regione Abruzzo, allora guidata da Gianni Chiodi, e il Comune di Vasto sulla questione dell’ammissione ai finanziamenti per la sicurezza stradale dai quali la città istoniense era stata esclusa. Come si ricorda l’Amministrazione comunale, nel 2013, aveva impugnato dinanzi ai giudici amministrativi l’atto deliberativo regionale di approvazione della graduatoria ritenendolo illegittimo sotto diversi profili.

Il TAR Abruzzo ha ritenuto pienamente legittime le argomentazioni addotte all’avvocatura comunale ed ora l’attuale Giunta regionale ha deliberato l’ammissione al finanziamento del progetto del Comune di Vasto per un importo di 225mila euro, ponendo così la parola fine ad una vicenda che si trascinava da troppo tempo dando atto che la cifra corrispondente alla quota di cofinanziamento da assegnare al Comune di Vasto trova piena disponibilità nelle economie risultanti dall’importo complessivo di oltre quattro milioni di euro, destinato dal Ministero dei Trasporti alla Regione, per interventi in materia di sicurezza stradale come previsto dal Piano nazionale.

“Con questa delibera – ha commentato il Sottosegretario alla Presidenza, Camillo D’Alessandro – cogliamo due obiettivi. Il primo è quello di risolvere il problema che vedeva, da una parte, l’Amministrazione comunale avere ragione e, dall’altra, trovava un muro di gomma, figlio di un vecchio modo di concepire l’amministrazione regionale che noi pensiamo debba risolvere i problemi e non crearli. In secondo luogo, vengono destinate risorse in un Comune molto ampio che presenta notevoli volumi di traffico per interventi importanti circa la sicurezza stradale che si sposano nell’obiettivo pensato dal Ministero”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.