Banner Top
Banner Top

Il dono di Lino Molino riaccende il sorriso dei ragazzi del centro diurno

Il sole è tornato ad illuminare il Vastese e le temperature invitano a trascorrere più ore all’aperto. Condizione ideale per i ragazzi del Centro diurno disabili di Vasto per bearsi e giovarsi delle meraviglie della natura nel Recinto di Michea, sul Colle delle Mandorle a Sant’Antonio Abate. Il nome del profeta Michea racchiude il significato del luogo gestito dal parroco della cattedrale di San Giuseppe, don Gianfranco Travaglini. Le porte di paradiso di Michea si apriranno per i ragazzi disabili grazie al musicista vastese Lino Molino che il 20 dicembre 2014 ha  tenuto un concerto al politeama Ruzzi. Il ricavato della serata organizzata con l’assistente sociale Raffaella Smargiassi e che si è giovata del prezioso contributo degli alunni della scuola media Rossetti è stato interamente devoluto al Centro diurno disabili del Comune di Vasto. La somma raccolta da Lino Molino, versata sul conto della tesoreria comunale è stata consegnata a don Gianfranco qualche giorno fa. Tante le famiglie che hanno espresso la propria gratitudine a Lino Molino. Tantissimi i vastesi che sperano che la meravigliosa serata venga replicata.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.