Banner Top
Banner Top

La VII edizione dei Giovedì Rossettiani aprirà con Daria Bignardi

È stata presentata questa mattina la VII edizione dei “Giovedì rossettiani”, la manifestazione culturale organizzata Centro europei di Studi rossettiani diretto da Gianni Oliva in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Vasto. Gli incontri letterari prenderanno il via il 16 aprile alle ore 18.30 con la presenza di Daria Bignardi (L’amore che ti meriti) e si concluderanno il 14 maggio con Nicola Lagioia (La ferocia) e Marco Peano (L’invenzione della madre).

Nel cartellone anche gli scrittori Nicola Gardini il 23 aprile (I Baroni, Le parole perdute di Amelia Lynd), Antonella Cilento 30 aprile (Lisario o il piacere infinito delle donne, Napoli sul mare luccica), Lorenzo Marone 7 maggio (Daria, La tentazione di essere felici).

“Sono molto soddisfatto della qualità degli scrittori coinvolti nella VII edizione della manifestazione – ha detto il primo cittadino Luciano Lapenna – Questo è un altro anno importante nonostante tutte le critiche e le polemiche sterili che ci sono state. Vasto è una delle poche amministrazioni che può continuare a vantare eventi di questo genere e questo non significa che non ci sarà un costo per la collettività, ma riteniamo che da questa iniziativa possa derivare un grande ritorno di immagine”.

Doverosi i ringraziamento a Gianni Oliva, che ha preso la parola sottolineando come la manifestazione abbia raggiunto “una fase di piena maturità”, testimoniata anche dal “Premio Gutemberg ricevuto nel 2013, uno dei più prestigiosi per quanto riguarda le attività culturali”.

“In Abruzzo non esiste un’altra città che operi in questa direzione della cultura”, ha aggiunto Oliva, anticipando anche alcune iniziative in cantiere. “Il Centro europeo di Studi rossettiani – ha detto – non si occupa soltanto di studi inerenti i Rossetti, ma porta avanti anche rapporti con l’estero. Da poco abbiamo concluso uno scambio con la città di Birmingham e tra poco stabiliremo una convenzione con l’università del Western Australia di Perth”.

Tornando all’evento, il direttore del CESR ha dedicato un passaggio alla scelta del titolo della Rassegna, ovvero “Ragionar d’amore”, verso dantesco utilizzato perché quest’anno cade il 750.mo della nascita del sommo poeta. Pertanto ospiti dei Giovedì rossettiani saranno autori che hanno scritto romanzi il cui tema centrale è l’amore. “Tutto quello che in Italia bolle – ha detto con una punta d’orgoglio Gianni Oliva – passa di qua e siamo contentissimi che molti giovani che abbiamo sponsorizzato abbiano poi vinto il Premio Campiello o il Premio Strega e che addirittura siamo soggetti anche a una serie di richieste da parte delle case editrici che ci obbliga a una selezione”.

Anche il vice-sindaco nonché assessore alla Cultura, Vincenzo Sputore, ha voluto ringraziare Oliva per il suo impegno definendo il CESR “un fiore all’occhiello di tutta la città. Le polemiche ce le facciamo scivolare addosso”.
Sputore ha chiarito come la Rassegna di quest’anno costerà il 20 per cento in meno, ma ha anche aggiunto che dei 20 mila dollari australiani donati dalla città di Perth nel corso dell’ultima visita istituzionale per il 25.mo del Gemellaggio una parte verrà utilizzata per fini culturali e creare i contatti con il Western Australia, per il progetto anticipato dal direttore del Centro qualche minuto prima.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

  • Giovedì rossettiani_01
  • Giovedì rossettiani_02
  • Giovedì rossettiani_03
  • Giovedì rossettiani_04
  • Giovedì rossettiani_05
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.