Banner Top
Banner Top

Domani a Roma i funerali della povera Daniela

Verrà traslata domani mattina dalla camera ardente allestita questo pomeriggio all’ospedale S. Pio al cimitero di Prima Porta a Roma la salma della povera Daniela Marchi, la 53enne strangolata la sera dell’8 marzo in un appartamento di un condominio della Marina di Vasto.

Il feretro partirà alla volta della capitale domattina intorno a mezzogiorno per giungere nella cappella cimiteriale dove alle 15.30 avranno luogo i funerali. A richiedere il trasferimento sono stati i legali vastesi della madre e della sorella di Daniela, avvocati che stanno seguendo da vicino gli sviluppi della triste vicenda.

Intanto, dopo la conferma dello strangolamento da parte dell’anatomopatologo che ha eseguito l’autopsia, le indagini sembrano ormai chiuse con un solo imputato, ovvero il convivente della donna Joseph Martella, per il quale il legale Massimiliano Baccalà ha chiesto la revoca del regime restrittivo carcerario, ma il Gip Capuozzo per ora non ne ha voluto sapere. Per ora resta nel carcere di Torre Sinello in attesa che la giustizia segua il suo iter e si giunga all’istituzione del processo.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.