Banner Top
Banner Top

Omicidio a Vasto Marina, le prime certezze

Si è avvalso della facoltà di non rispondere, il 57enne di origine francese Joseph Martella, dopo che agli inquirenti giunto nell’appartamento in cui viveva aveva detto di essere stato lui a togliere la vita alla sua convivente, Daniela Marchi.

Toccherà adesso al suo legale Massimiliano Baccalà cercare di ricostruire insieme a lui, apparso fortemente provato e ancora in stato confusionale. “È sicuramente un reato di spessore bisogna capire come si sia arrivati a tanto, insieme voglio ricostruire, minuto per minuto cosa è accaduto. Poi decideremo il da farsi”, ha detto l’avvocato dopo l’interrogatorio da parte degli inquirenti

Quel che pare certo è che la 53enne romana è stata strangolata con un filo elettrico di colore nero rinvenuto nell’appartamento al secondo piano di una palazzina in via E. De Filippo alla Marina, molto probabilmente un avanzo del materiale utilizzato per alcuni lavori eseguiti in casa.

Accortosi di quel che era successo Martella aveva chiesto aiuto ai vicini che hanno chiamato i soccorsi, giunti, però, troppo tardi, quando avuto solo la possibilità di rinvenire il corpo della donna riverso a terra, mentre l’uomo era seduto sul divano.

Altra certezza è che la coppia, che conviveva da circa quattro mesi, non attraversava certamente un momento facile. Secondo indiscrezioni i litigi erano ormai all’ordine del giorno e, tra le cause, probabilmente anche delle difficoltà economiche.

E potrebbe essere stato un ultimo violento alterco alla base del gesto che ha tolto la vita a Daniela, ma saranno le ulteriori indagini coordinate dal Pm Giancarlo Ciani e dal vice-questore Alessandro Di Blasio a dover far luce su tutta la vicenda, in attesa della perizia anatomopatologica demandata al medico legale Pietro Falco.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.