Banner Top
Banner Top

Per la Asl di Chieti bando di concorso per l’affidamento del trasporto malati

Dopo aver annunciato l’affidamento del trasporto malati alla Croce Rossa, la Asl di Chieti fa marcia indietro e bandisce una gara aperta a tutti gli operatori di settore. È l’influenza dell’esempio virtuoso della Asl di Pescara, che ha indetto un pre-appalto a tutte le aziende interessate, fissando i requisiti tecnici delle autoambulanze molto alti? Pare che in realtà le cose non stiano così. La decisione repentina sembra essere giunta dopo le pressioni del presidente della regione Luciano D’Alfonso, dell’assessore Silvio Paolucci e del sottosegretario Camillo D’Alessandro. D’altra parte, sono cresciuti i costi del servizio: la Asl, infatti, ha dovuto pagare quasi un milione in più rispetto agli anni precedenti. Per questo, ieri pomeriggio è stata pubblicata una delibera che revoca la decisione presa il 30 dicembre 2013 di assegnare il servizio alla Croce Rossa. Al di là del mancato rinnovamento della convenzione, di cui ne sconteranno il prezzo gli operatori, resta ancora da risolvere il problema dei pagamenti arretrati. La Croce Rossa, infatti, ha prestato per quattro mesi un servizio che non è ancora stato retribuito, perché i tre Comitati della Croce Rossa Italiana sono andati fuori budget; la colpa, tuttavia, non è degli operatori che si sono prodigati per svolgere al meglio il loro lavoro. In attesa che la Asl di Chieti risolva anche questo problema, si spera che il bando di concorso aperto a tutto il settore , sia condotto seriamente e con tutti gli scrupoli necessari; non si può giocare con la vita delle persone e bisogna garantire un servizio efficiente, senza badare al risparmio.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.