Banner Top
Banner Top

Fondazione padre Alberto Mileno, un incontro per non decidere nulla…o quasi

A leggere bene la breve nota diramata dalle organizzazioni sindacali, il tanto atteso incontro a Pescara che avrebbe dovuto dare riposte concrete alla questione degli stipendi arretrati per i dipendenti della Fondazione padre Alberto Mileno c’è stato, ma non ha sortito gli effetti sperati come era facile prevedere.

Le OO.SS., la Fondazione P.A.M., i dirigenti delle ASL e della Regione presso l’Assessorato alla Salute a Pescara si sono confrontati senza giungere a delineare passaggi concreti nella soluzione della vicenda tant’è che, scrivono FP CGIL e della UIL FPL, “il Dott. Angelo Muraglia, ha sollecitato le ASL e la Fondazione P.A.M. di adoperarsi per un accordo, unico strumento, allo stato attuale, che potrà permettere una soluzione reciprocamente soddisfacente, volta a concludere in tempi rapidi la spinosa faccenda”.

Dunque, una riunione che si potrebbe tranquillamente definire interlocutoria per dire quello che già si sapeva e che i dipendenti chiedono da tempo, nel corso della quale “le organizzazioni aziendali FP CGIL e UIL FPL presenti alla riunione, hanno evidenziato la non più tollerabile condizione in cui versano i Lavoratori, aggiungendo che certe iniziative e certe prese di posizione sono poco opportune per la risoluzione delle problematiche in essere e, quindi, hanno auspicato che le parti tornino a confrontarsi, entro dieci giorni, senza falsi preconcetti per uscire definitivamente dall’attuale momento di difficoltà economica e finanziaria”.

Insomma si parla di “prese di posizione poco opportune” e di “falsi preconcetti” che non lasciano presagire nulla di buone neanche per il futuro. Intanto, i sindacati mettono di fronte alle sue responsabilità la proprietà chiamata direttamente in causa quando “hanno chiesto espressamente ai dirigenti della Fondazione di saldare al più presto le spettanze arretrate agli operatori che nonostante tutto continuano a dare il loro qualificato contributo”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.