Banner Top
Banner Top

Maxi processo autovelox: il 19 marzo ci sarà la sentenza definitiva

Siamo arrivati alla terza udienza del maxi-processo sui gestori degli autovelox della Trignina. Il dibattimento si è svolto alle ore 15.00 del 24 febbraio 2015. Molti i testimoni della difesa che sono stati ascoltati: un sacerdote, due poliziotti, due vigili urbani, due impiegati comunali e un segretario comunale. Diversi sono stati i non ricordo, le negazioni di aver visto le pattuglie: smemoratezze e amnesie che hanno fatto sorridere molte volte  il collegio del Tribunale. La difesa delle parti civili è stata sempre molto agguerrita: a rappresentare gli automobilisti del Comitato Protrignina sono stati gli avvocati Isabella Mugoni e Pasquale Lollino. Si ricorda che nell’indagine sono coinvolti 15 sindaci e ex-amministratori dei paesi circostanti, accusati di aver commesso i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, di peculato, di abuso d’ufficio e di violazione dell’articolo 97.  Nella prossima udienza, fissata per il 19 marzo 2015, sarà pronunciata la sentenza definitiva: il dottor Giancarlo Ciani, procuratore capo, riferisce che il presidente della corte Italo Radoccia ha grande fiducia nell’azione della magistratura e invita gli automobilisti ad essere presenti all’udienza.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.