Banner Top
Banner Top

Quando le imprese hanno a cuore la formazione dei giovani professionisti

Oggi presso l’Auditorium dell’Aquila Renzo Piano, il terzo appuntamento del seminario “Il cantiere di restauro. Metodo e tecniche” promosso dal consorzio Di Vincenzo & Strever ed organizzato da CARSA. “Dal momento che il nostro consorzio è fortemente presente all’Aquila e impegnato in operazioni di restauro dei beni vincolati, abbiamo pensato di mettere a disposizione di studenti e professionisti tutte le tecniche da noi utilizzate: in questo modo trasmettiamo un bagaglio di conoscenze sfruttabili sul territorio e utili per il miglioramento delle competenze degli addetti al settore che si stanno formando nelle università o che sono già attivi nel campo lavorativo” – ha dichiarato il commendatore Gennaro Strever, proprietario fondatore della Strever Costruzioni, una delle imprese più solide che opera dagli anni Settanta nel territorio locale. La Strever Costruzioni, assieme alla Di Vincenzo Costruzioni, un’altra realtà imprenditoriale dalle radici molto salde che ha il suo centro propulsore a San Giovanni Teatino, infatti, ha fondato questo consorzio per contribuire alla rinascita e alla crescita economica dell’Aquila, portando avanti dei progetti di ricostruzione fatti da abruzzesi per l’Abruzzo. Proprio dall’esperienza sul campo, nasce la volontà di rendere usufruibile ad un pubblico di specialisti le tecniche messe a punto nelle difficili operazioni di restauro: le giornate di studio, infatti, prevedono visite guidate ai cantieri della città, oltre che dibattiti tenuti da docenti di diversi atenei, grazie alla collaborazione con la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila e con la facoltà di Architettura dell’Università La Sapienza di Roma e dell’Università degli studi D’Annunzio di Chieti. Questa mattina, nell’auditorium Renzo Piano, i molteplici interventi verteranno sul tema del “Restauro in condizioni di emergenza” con particolare attenzione al ruolo chiave delle imprese esecutrici nel buon esito finale degli interventi in un contesto di tempi di realizzazione ristretti, di vincoli urbanistici e monumentali da rispettare, di precarie condizioni logistiche e di collaborazione con i Committenti e le figure tecniche incaricate. Il prossimo e ultimo appuntamento sarà il 4 marzo. Finora, la partecipazione di studenti e professionisti è stata cospicua. Il consorzio Di Vincenzo&Strever ha avuto il merito di promuovere questo seminario di alto profilo culturale, dimostrando di essere capace di “saper investire” l’esperienza maturata sul campo nel settore degli studi e della ricerca. Un piccolo contributo di qualità per costruire una generazione di professionisti che sappia fronteggiare emergenze edilizie di tal genere, e soprattutto, che possa evitarle, grazie a una formazione migliore.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.