Banner Top
Banner Top

Vasto: due ordinanze cambiano la circolazione stradale in alcuni tratti del centro storico

Sono due ordinanze del dirigente del settore di Polizia municipale del Comune di Vasto, la n. 53 e la n. 54 del 12 febbraio 2015, a ridisegnare la circolazione e la sosta degli autoveicolo nella parte sud del centro storico vastese, quello che si estende da via S. Michele a via XXIV maggio. Ecco nel dettaglio i provvedimenti sulla base dei quali, da stamane, sono al lavoro gli operai della GMC Strade Srl di Pescara per la realizzazione della relativa segnaletica.

In via San Michele dal civico n. 10 all’intersezione con via Tiberi, vengono istitute:
1. In ambedue i margini della carreggiata aree di sosta disposte in modo parallelo;
2. Una zona disco orario di un’ora, con pannello integrativo della limitazione di tempo pari a un’ora da disporsi sui margine destro rispetto al senso di marcia centro/periferia;
3. Due posteggi paralleli e per ogni senso di marcia, consentiti ai veicoli al servizio di persone invalide munite dell’apposito contrassegno, in corrispondenza dell’ingresso della villa Comunale.

In corso Italia, tratto compreso da via Leopardi ai civici 44 sul margine destro e 39 sul margine sinistro, vengono istituite:
1. Aree di sosta parallele da demarcare rispetto al senso di marcia in entrambi i margini della carreggiata con pannello integrativo della limitazione di tempo pari a un’ora.

In Via Asmara, tratto compreso da largo Palmieri a via Smargiassi, vengono istituite:
1. Aree di sosta parallele al margine sinistro da demarcare rispetto al senso di marcia;
2. Aree di sosta parallele al margine destro con pannello integrativo della limitazione di tempo pari a un’centro cittàora;
3. Lo spostamento della sosta riservata ai diversamente abili da istallare sul margine sinistro dopo il civico n. 3.

In via Leopardi, tratto compreso da via Veneto fino a corso Italia, vengono istituiti:
1. II senso unico, con direzione di marcia. da via Veneto a corso Italia;
2. Il segnale di fermarsi e dare precedenza (STOP), per i veicoli che da via Leopardi s’immettono in c.so Italia;
3. La direzione di obbligo a destra per i veicoli che da via Leopardi si immettono in c.so Italia;
4. Il divieto di fermata sul margine destro;
5. Sosta consentita con disposizione parallela al margine sinistro della carreggiata con pannello integrativo indicante la relativa disposizione di sosta dei veicoli.

In via Leopardi, tratto compreso da via Smargiassi a c.so Italia, sono istituiti:
1. Sosta consentita con disposizione parallela al margine sinistro della carreggiata con relativo pannello integrativo indicante la relativa disposizione di sosta dei veicoli;
2. Il divieto di fermata sul margine destro;
3. Il segnale di fermarsi e dare precedenza (STOP) per i veicoli che da via Leopardi si immettono in c.so
4. La direzione di obbligo a sinistra per i veicoli che da via Leopardi si immettono in c.so Italia.

In via IV Novembre, tratto compreso da via Cavour a c.so Italia, sono istituiti:
1. Il senso unico, con direzione di marcia da via Cavour a c.so Italia;
2. Il segnale di fermarsi e dare precedenza (STOP) per tutti veicoli che da via IV Novembre s’immettono in c.so Italia;
3. La direzione di obbligo a sinistra per i veicoli che da via IV Novembre s’immettono in c.so Italia;
4. Il divieto di fermata sul margine sinistro;
5. Sosta consentita con disposizione parallela al margine destro della carreggiata con pannello integrativo indicante la relativa disposizione di sosta dei veicoli.

In via Vittorio Veneto, tratto compreso dal civico n. 112, all’intersezione con via Tobruk, sono istituiti:
1. Il divieto di fermata sul margine destro con direzione di marcia dal centro alla periferia;
2. Il segnale dare precedenza prescritto per tutti. i veicoli provenienti da via Veneto.

In via Asmara, tratto compreso dall’intersezione con corso Italia al civico n. 3, è istituito:
1. Il divieto di fermata in entrambi i margini della carreggiata;
2. Il segnale dare precedenza prescritto per tutti i veicoli provenienti da corso Italia.

In via Tobruk, tratto dal civico n. 3 all’intersezione con via San Michele, sono istituiti:
1. Il divieto di fermata;
2. Il segnale dare precedenza ai veicoli che transitano all’interno dell’anello della rotatoria, prescritto per tutti i veicoli provenienti da via Tobruk.

In via San Michele, tratto dalla fermata autobus all’intersezione con via Asmara, sono istituiti:
1. Il divieto di fermata;
2. Il segnale dare precedenza ai veicoli che transitano all’interno dell’anello della rotatoria, prescritto per tutti i veicoli provenienti da via San Michele.

In corso Italia, tratto compreso dai civici 44 sul margine destro e 39 sul margine sinistro, sono istituiti:
1. Il divieto di fermata;
2. Il segnale dare precedenza ai veicoli che transitano all’interno dell’anello della rotatoria, prescritto per tutti i veicoli provenienti da corso Italia.

Nel tratto pedonale posto all’intersezione tra via Veneto e via Tobruk, sono istituiti:
1. Ai sensi dell’art. 42 D.Lgs. 285/92 in relazione ali’ art. 180 D.P.R. 16,12.1992, n. 495, dissuasori alla sosta paline e archetti pedonali, a tutela dell’incolumità dei pedoni e da disporre lungo il suo perimetro al fine di esercitare un’azione di reale impedimento alla circolazione (transito e sona) dei veicoli.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.