Banner Top
Banner Top

Bandi Co.co.co. alla Regione, la replica dell’assessore Mazzocca a Febbo

“Nessuna manovra sottobanco, tantomeno sotterfugi atti a favorire chicchessia. Lo stile carbonaro non appartiene a questa giunta, che ha fatto della trasparenza e della chiarezza un architrave della propria azione amministrativa. Le accuse, o i tentativi da parte del consigliere Febbo, di gettare discredito su una iniziativa che ha come unico obiettivo quello di sopperire, con personale qualificato, a endemiche carenze in un settore cruciale quale quello dei rifiuti, non sono che strumentalizzazioni pretestuose che rispediamo al mittente”. Così in una nota l’assessore regionale all’Ambiente Mario Mazzocca replica alle polemiche sollevate da Mauro Febbo a proposito degli avvisi pubblicati sul sito della Regione Abruzzo nella sezione Concorsi per incarichi di Co.co.co.

“Avremmo voluto procedere alla stabilizzazione del personale che per anni ha prestato la propria opera professionale nell’ambito del Settore Gestione Rifiuti della Regione – continua Mazzocca – ma non è stato possibile. Di qui la scelta di ricorrere a percorsi concorsuali, come quello delle collaborazioni coordinate e continuative, attraverso cui speriamo di ridare fiato e vigore ad un settore che evidentemente altri ritengono più opportuno mantenere in situazioni di collasso. Quanto al presunto nascondimento degli avvisi concorsuali, nulla di più falso: i bandi sono visionabili nella sezione dedicata (http://www.regione.abruzzo.it/concorsi) e chiunque può consultarli e partecipare”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.