Banner Top
Banner Top

In arrivo il freddo gelido delle steppe russe, anche sull’Adriatico abruzzese

Neve santo OnofrioIl Bel Paese sta ancora facendo la conta dei danni e dei disagi causati dal ciclone Big Snow che, purtroppo, ha causato anche delle vittime. Per oggi si attende un miglioramento delle condizioni generali climatiche tant’è che sul Nord e su gran parte del Centro, secondo gli esperti, splenderà il sole.

Il sollievo, però, durerà molto poco perché entro la tarda serata l’Italia sarà flagellata dall’arrivo di aria gelida direttamente dalle steppe russe, il Burian, che riporterà nubi e piogge su Marche meridionali, Abruzzo, Molise, Puglia e resto del Sud.

E non solo, perché si attende anche un ulteriore peggioramento con la neve che inizierà a scendere a quote via via più basse ed in nottata e poi, domani, lunedì raggiungerà le coste e le pianure di Abruzzo, Molise, Puglia, Lucania, Campania, Calabria e addirittura Sicilia, con neve su tutto il Messinese. I venti saranno impetuosi e forti da Nord/nordest sull’Adriatico.

Le temperature notturne potranno toccare picchi molto bassi fino martedì, quando un’ondata di alta pressione proveniente dalle Azzorre mitigherà il clima riportando le temperature al di sopra dei livelli stagionali per molti giorni.

Una rapida alternanza delle condizioni climatiche che rappresenterà l’humus ideale per la diffusione della sindrome influenzale che ha costretto a letto già più di 3,2 milioni di italiani.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.