Banner Top
Banner Top

Archi, la polizia sequestra un terreno usato abusivamente per attività di autodemolizione

AutodemolizioneLa polizia stradale di Lanciano ha sequestrato un’area usata abusivamente per l’attività di autodemolizione. Sul terreno, in comune di Archi, erano stati scaricati centinaia di veicoli, batterie esauste e pannelli di eternit con grossi quantitativi di amianto. La polizia ha denunciato sia la ditta di demolizione che il proprietario del terreno. I due sono accusati di reati ambientali e attività illecita di autodemolizione. Tra l’altro, avrebbero anche eluso tutte le procedure per la cancellazione dei veicoli dal Pra. Finiti nel terreno sia gli oli esausti che altri liquidi inquinanti. La polizia stradale ha chiesto alla procura di Lanciano di far intervenire i tecnici dell’Arta per verificare le condizioni di inquinamento del terreno.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.