Banner Top
Banner Top
Banner Top

Sider Vasto, lavoratori senza stipendi e senza prospettiva

presidio sider vasto - 06“Siamo arrivati alla fine di agosto e la situazione è rimasta quella che era al 30 giugno: non sappiamo ancora niente per quanto riguarda il nostro futuro occupazionale. Abbiamo saputo per vie traverse che dovrebbe arrivare l’altra cassa integrazione in deroga, che pare sia per altri 11 mesi, ma il problema grosso che abbiamo è un altro. Non è che non vogliamo gli ammortizzatori sociali, purtroppo però questa cassa integrazione in deroga non ci viene retribuita: noi dal mese di giugno non prendiamo stipendio”.
Sono sempre più allarmati e sempre meno propensi a dare credito agli aiuti istituzionali e sindacali i lavoratori della Sider Vasto, stamane di nuovo in presidio davanti allo stabilimento, dopo quello del primo luglio, organizzato in concomitanza delle “ferie forzate” disposte per i lavoratori. Le ferie però sono finite e le prospettive ancora lontane: “Agli inizi di agosto la stampa ha parlato dell’interessamento di una ditta della Val di Sangro, ma ufficialmente di questa storia pare che nessuno ne sappia niente. Noi possiamo solo sperare che ci sia effettivamente qualcuno interessato a una riconversione, anche perché l’azienda si trova in un punto strategico, vicino sia alla statale che alla ferrovia, dovrebbe far gola a tutti”.

  • presidio sider vasto - 06
  • presidio sider vasto - 14
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.