Banner Top
Banner Top

Indianapolis: Iannone scatta dalla settima posizione in griglia

Iannone in azione al Mugello, 1 giu 2013 (sabato), per il GP d'ItaliaAncora una buona prestazione quella centrata da Andrea Iannone nelle prove ufficiali del Gran Premio di Indianapolis. Il pilota vastese, infatti, ha conquistato la settima casella della starting grid a soli 11 centesimi da Pol Espargaro e 94 centesimi da Valentino Rossi, entrambi su una Yamaha che è sembrata a proprio agio sul circuito statunitense, dove la sola Honda del extraterrestre Marquez ha saputo infilarsi tra i primi sette, e naturalmente in pole.

Dopo le libere condotte sempre sotto i riflettori della ribalta Iannone è pronto pe runa gara ad altissimi livelli e non devono ingannare gli oltre quattro decimi di ritardo incassati dal compagno di marca Andrea Dovizioso che nel giro che conta si è incollato al codone della moto di Marquez copiandone le traiettorie e sfruttandone la scia.

La Ducati ha, comunque, dimostrato una crescita tangibile e questo lascia ben sperare in una prestazione maiuscola di Iannone apparso contento soprattutto delle condizioni del tracciato che ha definito perfette.

“Dall’inizio dell’anno – ha detto in queste ore il centauro vastese – abbiamo migliorato costantemente le performances, mie e della moto. L’asfalto è fantastico, davvero grandioso è migliorato molto e le curve sembrano più veloci. Adesso è più facile e più divertente”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.