Banner Top
Banner Top

Colpo di scena in casa Ducati: Crutchlow lascia e nel team ufficiale arriva Iannone

Iannone_Barcellona 2014È un turbolento cambio di casacca quello cha accompagna il ferragosto del circus del motomondiale ed a giovarne è proprio Andrea Iannone. Solo 10 giorni fa il manager del pilota vastese Carlo Pernat aveva annunciato l’approdo di Andrea su una moto ufficiale gestita comunque dalla Pramac, dopo che il 19 luglio era stata riconfermata la collaborazione tra Ducati e Cal Crutchlow.

Oggi, però, la notizia a sorpresa. Secondo alcune indiscrezioni il pilota britannico avrebbe firmato per il team LCR dove prende il posto di Stefan Bradl che, invece, guiderà la Yamaha della NGM Forward sulla sella che era di Aleix Espargaro che approderà alla Suzuki.

Era stato proprio il rientro del team nipponico nel circus del motomondiale ad accendere le polveri dopo che la casa della grande S aveva cercato di strappare proprio Iannone alla Ducati e, poi, lo stesso Crutchlow senza riuscirci.

Insomma una rivoluzione che la casa di Borgo Panigale ha liquidato con due righe nelle quali annuncia che sarà Andrea Iannone ad affiancare Andrea Dovizioso in sella alla rossa del team ufficiale Ducati.

Ecco la nota: “Ducati Corse comunica di aver raggiunto un accordo con il suo pilota ufficiale Cal Crutchlow per risolvere anticipatamente il contratto che legava il pilota inglese alla squadra italiana in MotoGP anche per la prossima stagione. I due piloti ufficiali del Ducati Team per il 2015 saranno quindi Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.