Abruzzo in affanno: crescono Cassa integrazione e fallimenti

imprese-artigianeSono notizie allarmanti quelle sull’economia abruzzese che emergono da una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese e dall’intervento della Cisl Abruzzo e Molise.

Dalla Brianza si racconta come siano ben oltre 1.200 i fallimenti consumati ogni mese nei primi cinque mesi del 2014, realtà che ha fatto crescere del 18,9% le procedure fallimentari  nel Bel Paese rispetto allo stesso periodo del 2013. Da gennaio a maggio sono ben 6.342 le imprese entrate in fallimento e, purtroppo, la maglia nera tocca proprio all’Abruzzo con un aumento di nuovi fallimenti pari al +67,1%. A seguire Liguria (+46,2%) e Umbria (+44,4%).

A completare un quadro davvero poco edificante è anche l’allarme lanciato dalla Cisl Abruzzo e Molise che sottolinea come ben 47mila lavoratori abruzzesi percepiscano un trattamento di integrazione del reddito, o di mobilità, o di disoccupazione con un incremento a maggio della Cassa integrazione straordinaria pari al +32% e di quella in deroga pari al +23,5%.

“L’andamento delle tipologie di intervento (crescita sostenuta della cig in deroga e della straordinaria) – spiegano dalla Cisl – rivela il perdurare di una crisi strutturale che continua a colpire, oltre all’industria, soprattutto i settori dell’edilizia e del commercio. Da gennaio migliaia di famiglie abruzzesi sono senza reddito, a causa dei ritardi nell’erogazione dei fondi destinati dalla legge di stabilità al pagamento della Cig in deroga. Ma ancora più allarmante è il silenzio del governo nazionale riguardo alle proroghe degli interventi in deroga che restano bloccati, in tutta Italia, al 30 giugno prossimo”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.