Banner Top
Banner Top

Semifinali DnB: a Vasto passa Rieti, si deciderà tutto domenica

Il 2 a 0 non riesce, Rieti espugna il PalaBcc e porta la semifinale a gara 3. La Vasto Basket ha provato a restare aggrappata ai reatini ma è sempre stata una corsa a rincorrere, rispetto a gara 1 i celeste amaranto non si sono fatti ‘fregare’, hanno respinto gli attacchi vastesi gestendo per tutto l’arco del match. L’atmosfera al PalaBcc è incandescente sin dai primi istanti, se nelle precedenti sfide di campionato il palasport si andava riempiedosi a match in corso questa volta vista l’importanza del match si registra il tutto esaurito con oltre 1200 presenze. Sandro Di Salvatore scelgie il quintetto solito, coach Nunzi non recupera Ferraro ma ritrova Granato fuori dal quintetto iniziale. La sfida si accende con il duello tra Sergio e Feliciangeli, quattro punti a testa, poi entrano in gioco anche Scodavolpe e Marinelli e si va subito sul 6-6. Dopo i primi minuti in sostanziale equilibrio Rieti prova a costruire la fuga, Giampaoli infila la prima tripla di giornata(7-11), poi ci sono i quattro punti di Benedusi e l’altra tripla di Scodavolpe che valgono il +9(9-18). Entrambe i coach per cumulo di falli(2) sono costretti a richiamare in panchina due elementi fondamentali come Sergio e Benedusi, Rieti ha dalla sua una maggiore precisione al tiro, Vasto è sfortunata come non mai dalla lunga distanza anche se a scaldare il cuore dei vastesi ci pensa Di Tizio con la prima tripla biancorossa(12-18). Giampaoli a inizio secondo periodo va a segno, Serroni ci prova ma l’uomo delle bombe è accompagnato nei primi dodici minuti da una nuvola fantozziana che lo costringe a uno 0/5 da tre. Nessun problema, ci pensa un indemoniato Di Tizio, altra tripla per il -3(17-20), il solito Giampaoli svegliatosi dopo il letargo di Rieti respinge Vasto ma i due liberi di Serroni avvicinano le squadre(20-22). Il PalaBcc è bollente ma i celeste amaranto non si fanno condizionare dal pubblico biancorosso e iniziano a macinare canestri mentre la Vasto Basket è sempre più sfortunata. Musso, Ponziani e un gioco da tre di Benedusi consento a Rieti di portarsi sul +10(22-32). Qualche decisione al limite(eufemismo) manda su tutte le furie coach Di Salvatore mentre i reatini continuano ad incrementare il vantaggio, Caceres infila un altro canestro, poi realizza un libero che aggiunto a quello del quarantenne ‘Picchio’ Feliciangeli mandano le squadre al riposo lungo sul +14(24-38), il massimo vantaggio per gli ospiti. Un dato su tutti per i biancorossi, le maggiori fortune spesso le ha costruite da tre ma nei primi venti minuti c’è un 2/11(18%) difficile da digerire. Al rientro dagli spogliatoi Caceres e una bomba di Feliciangeli spingono Rieti sul +17(26-43), un vantaggio cospicuo ma la Vasto Basket già in gara uno ha fatto capire di non mollare mai. Prova a ricucire e si affida ai liberi, quattro di Sergio intervallati dai due di Marinelli più Di Carmine valgono il -7(36-43), Rieti non crolla e ogni qual volta Vasto prova la rimonta riesce a respingerli affidandosi prima alle triple di Giampaoli e poi a quelle di Feliciangeli(38-51) che quasi offuscano i primi tre punti di Dipierro. Stonano nella prima mezzora i sei punti messi a referto sommando quelli  di Dipierro e Serroni, la Vasto Basket chiude la prima mezzora dovendo recuperare 11 punti(44-55). Serve un ultimo quarto perfetto, la bomba di Sergio e le giocate di Dipierro e Di Carmine riducono lo strappo(51-58), sette punti da recuperare con Di Salvatore costretto a convivere con i 4 falli sul groppone di Serroni, Sergio e Di Tizio. Vasto ci prova ma Rieti ha un Ceceres in formato maxi, liberi e tripla valgono il nuovo +12(51-63) reatino. Questa volta gli ospiti mantengono la concentrazione anche nell’ultimo periodo e con la tripla di un incredibile Feliciangeli e lo scippo di Musso costruiscono un mortifero +16 (51-67) con appena quattro minuti da giocare. Vasto non c’è più, Rieti continua a segnare, la tripla di Giampaoli e i liberi di Benedusi segnano il solco definitivo(+21, 55-76). Negli istanti finali non c’è più nulla da raccontare, Vasto esce sconfitta 60 a 76. Tanta delusione per gli oltre mille del PalaBcc che sognavano di chiuderla a stasera, così non è stato, Rieti si è dimostrato roster organizzatissimo e voglioso di centrare la finalissima. Come la Vasto Basket d’altronde, si deciderà tutto tra tre giorni, di nuovo al Palasojourner, domenica 1 giugno, o Rieti o Vasto, i laziali partono favoriti ma i biancorossi proveranno a centrare un altro miracolo.

 

BCC VASTO BASKET: 60
NPC RIETI: 76
(12-18 ; 24-38 ; 44-55)

VASTO: Dipierro 6, Serroni 5, Di Carmine 12, Sergio 14, Marinelli 10, Di Tizio 9, Durini 2, Di Giacomo 2, Salvatorelli 0, Ierbs ne. All. Di Salvatore

RIETI: Giampaoli 9, Caceres 18, Benedusi 12, Scodavolpe 5, Feliciangeli 18, Granato 6, Musso 6, Ponziani 2, Colantoni 0, Auletta ne . All. Nunzi

ARBITRI: Simone Somensini di Manerba del Garda (BS) e Orsenigo Carlo Leoni di Cantù (CO)

NOTE: usciti per cinque falli Sergio(37’, 55-71), Di Tizio(38’, 55-74)

Progressione punteggio: 7-13(5’), 20-26(15’), 35-43(25’), 51-67(35’)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.